logo-mini
Copertina editoriale la bussola retail

LO STRANO CASO DEI CONTI CORRENTI ONLINE

Al sud solo il 40% della popolazione ne ha aperto uno nell’home banking. Ma le aziende meridionali battono quelle del nord con il 70% contro il 60. Ecco qualche spiegazione interessante.

Banca di Italia pubblica annualmente il numero di clienti (privati ed aziendali) dell’ “home e corporate bank”, che definisce come “i servizi (dispositivi e/o informativi) prestati alla clientela per via telematica”. Questo numero non distingue tra servizi telematici attivi e non, non considera il numero di conti correnti (ad ogni cliente possono corrispondere anche più conti correnti) ed inoltre è legato geograficamente alla provincia della filiale dove viene aperto il conto.

I dati presentano alcune curiosità e possiamo affermare che, per le piattaforme online, la salvezza viene proprio dal Sud. A partire dai numeri, reperibili in OF PowerView Analytics™ la piattaforma di gestione di BIG DATA di OF Osservatorio Finanziario, e riportati nel grafico, si osserva che il rapporto tra il numero di clienti con servizi telematici e la popolazione residente è veramente bassa al Sud. Mediamente, quasi ovunque, si è sotto il 40%. Ma molti meridionali, senza spostare la residenza, hanno aperto conti al Nord e il loro conto online è registrato in una filiale settentrionale. Quindi il dato non è significativo. Analizziamo le imprese, dove sede anagrafica e sede bancaria dovrebbero coincidere. A partire dai dati di Movimpresa, relativamente solo alle società di persone e di capitale attive, si osserva che al Sud più del 70% delle aziende ha aperto un canale telematico, mentre al Nord ci si assesta intorno al 60%. Perché? Probabilmente al Nord solo le aziende realmente produttive aprono un conto.
Ultimo aspetto interessante: in Sicilia il 91,6% dei conti correnti ha attivato il canale telematico, mentre in Lombardia solo il 63,1%. Percentuale clienti telematici


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito