logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

È il nuovo imperativo del mercato: offrire di più. Così, Intesa Sanpaolo ha lanciato un'applicazione di musica in streaming, su abbonamento, che funziona come Spotify. Banco Popolare ha creato giochi e gratta-e-vinci virtuali. BNL pensa a chi fa trading. E BPM ci prova con l'e-commerce. I servizi mobile delle banche evolvono, diventano extra-bancari, e spaziano su più fronti. Ecco le ultime novità

Leggi Anche:

Miglior App Finanza 2014/Cosa c'è di nuovo? Musica in streaming, e-commerce, giochi online...

Leggi anche:
» Miglior App Finanza 2014/È tutta un'altra banca
» Miglior App Finanza 2014/La classifica
» Miglior App Finanza 2014/L'Intervista. Intesa Sanpaolo: "Ecco come cambia la banca"

Non servono più solo per fare bonifici, ricaricare il cellulare o consultare saldo e movimenti di conti e carte di pagamento. Ma diventano anche strumenti per ascoltare la musica in streaming, facendo concorrenza ai colossi del settore. E ancora, piattaforme portatili di e-commerce, strumenti per giocare online, notiziari di borsa. Le app delle banche evolvono. Tutte in modo diverso. E fanno a gara per creare servizi aggiuntivi, meglio se extra bancari, da offrire in esclusiva a clienti e non.

La novità del momento, per esempio, è quella offerta da Intesa Sanpaolo, nuovissima, avviata solo a inizio maggio. Si chiama Superflash Live ed è a tutti gli effetti un’app di musica in streaming, sul modello del famoso Spotify. Il servizio, disponibile per tutti i clienti del Gruppo equipaggiati con smartphone Android o iPhone, in pratica, permette di avere sempre a disposizione in qualunque momento tutto il catalogo di musica multimediale di Universal Music, da ascoltare direttamente online sfruttando la connessione a Internet del telefonino. Così, si possono selezionare e ascoltare tutti i brani e gli album preferiti, oppure creare una playlist personalizzata che include un mix di canzoni provenienti da album diversi da far partire in sequenza. Volendo è disponibile anche una playlist pre-composta, creata dal team di Superflash. Mentre ogni settimana sono previsti nuovi suggerimenti sui brani, gli artisti e gli album più in voga del momento.

Per iniziare a utilizzare il servizio è necessario collegare all’account personale i dati di una carta di pagamento del gruppo. Dalla quale sarà detratta una quota mensile di abbonamento pari a 5,50 euro al mese (contro i 9,90 di Spotify nella versione Premium), anche se i primi 15 giorni di prova sono gratuiti.

Anche Banco Popolare è molto attiva in materia di servizi extra-bancari. E oltre alla sua prima applicazione di mobile banking, recentissima, ha avviato anche un nuovo servizio che consente di giocare direttamente dal telefonino, partecipando al concorso dedicato. Il servizio si chiama YouWin easy, e mette in palio ogni giorno 5 buoni benzina per tutti coloro che scaricano l’applicazione. Per giocare, infatti, non serve essere clienti della banca, e nemmeno effettuare il login accedendo all’area personale. Ma basta “grattare” il gratta-e-vinci virtuale (per un massimo di 5 volte al giorno) per avere subito la conferma della vincita.

Inoltre, solo per i clienti, è attivo nell’area riservata il classico concorso YouWin, lo stesso a cui si può partecipare anche dall’Internet banking. La piattaforma di gioco, in modalità “instant win”, funziona sempre come un gratta-e-vinci virtuale. E offre la possibilità di vincere, ogni giorno, due buoni benzina e l’abbonamento a una rivista a scelta. Mentre a estrazione, una volta al mese, è possibile portare a casa un iPad Air da 4 Gb.

---- La strategia dei giochi e dei concorsi da mobile, poi, è stata applicata anche all’app Doctor Fund, creata sempre da Banco Popolare in collaborazione con Aletti Gestielle. L’applicazione, che infatti si struttura quasi come un gioco, consente di mettere alla prova le conoscenze finanziarie e di misurare le capacità di gestione del risparmio. In pratica, per partecipare, è sufficiente scaricare (gratuitamente) l’app, registrarsi e scegliere uno o più portafogli con cui giocare da alimentare poi con i fondi di Aletti Gestielle SGR, allo scopo di ottenere il miglior rendimento possibile.

Ogni settimana le performance “corrette per il rischio” dei portafogli vengono confrontate con quelle degli altri giocatori, in modo da realizzare una classifica dei rendimenti migliori. Mentre in base alla posizione di ciascun giocatore vengono assegnati, a seconda dell’andamento del portafoglio nel corso del tempo, i Talenti che funzionano come una sorta di moneta virtuale.

I primi 3 della classe, che settimanalmente scalano la classifica con i portafogli migliori, poi, vengono premiati ogni tre mesi (ma solo fino al 14 dicembre) con buoni benzina del valore complessivo di 1.000 euro. A fine anno, invece, tutti i giocatori hanno la possibilità di partecipare all’estrazione finale, che mette in palio 1 iPhone 5s, 1 iPad Air o 1 Samsung Galaxy S4.

Anche BNL BNP Paribas punta sul trading e sugli investimenti, e ha in promozione la nuova app Quotazioni di Borsa collegata a un concorso che mette in palio 5 Samsung Galaxy Note 3 e 1 Galaxy Gear. Per partecipare è necessario scaricare l'app dal Google Play Store o da iTunes, inserire il codice e rispondere alle domande sul questionario che compare.

La nuova applicazione, studiata per supportare l’attività di trading, dunque, mette a disposizione le quotazioni in tempo reale di azioni, indici, valute, materie prime e tassi d’interesse e riporta tutta la gamma di certificati d’investimento e leva fissa e variabile (Turbo) proposti da BNP Paribas. Inoltre, consente di visualizzare tutte le ultime news finanziarie, le soluzioni d’investimento adatte a diverse esigenze di mercato e le analisi tecniche sui principali indici europei. Nella sezione Academy, infine, è possibile scoprire come funzionano i certificati e come contattare il team di Prodotti di Borsa.

Nuovissima, lanciata a metà aprile in occasione degli internazionali di tennis di Roma, è l’app BNL Tennis Academy, sempre di BNL-BNP Paribas, creata per supportare l’evento consentendo anche di seguire e commentare le sfide in diretta. Durante le gare, infatti, era possibile consultare i contenuti live costantemente pubblicati, leggere gli approfondimenti postati dal team e guardare video interviste, le statistiche e le immagini inserite nell’app quasi in real time. Inoltre, era anche possibile seguire gli eventi in diretta, partecipando attivamente e in tempo reale alle conversazioni.

È collegata al risparmio, infine, l’app di Banca Popolare di Milano, BPM Ben Fatto, già lanciata alcuni mesi fa come forma di accantonamento manuale delle somme. Funziona così: si fissa un obiettivo di risparmio che si vuole raggiungere, e si inizia a accantonare importi prefissati con un semplice tap sullo schermo. Da dicembre, inoltre, l’applicativo consente anche di effettuare acquisti grazie alla nuova sezione “Bazak per te”, collegata al portale di e-commerce Bazak di CartaSi.

Così, in pratica, è possibile accantonare delle somme per riuscire ad acquistare un prodotto su questo sito. Basta scegliere l'obiettivo da raggiungere, fissare quanto si desidera accantonare e stabilire la data di realizzazione dell'obiettivo e il saldo minimo da mantenere sempre sul conto corrente. Una volta raggiunto l’obiettivo, poi, direttamente dalla vetrina i clienti hanno la possibilità di acquistare i prodotti di Bazak con offerte dedicate esclusivamente ai correntisti BPM.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito