Miglior App Finanza 2014/Cosa c'è di nuovo? Musica in streaming, e-commerce, giochi online...

È il nuovo imperativo del mercato: offrire di più. Così, Intesa Sanpaolo ha lanciato un'applicazione di musica in streaming, su abbonamento, che funziona come Spotify. Banco Popolare ha creato giochi e gratta-e-vinci virtuali. BNL pensa a chi fa trading. E BPM ci prova con l'e-commerce. I servizi mobile delle banche evolvono, diventano extra-bancari, e spaziano su più fronti. Ecco le ultime novità
di: Elisa Vannetti
16 Giugno 2014
Condividi

Leggi anche:
» Miglior App Finanza 2014/È tutta un'altra banca
» Miglior App Finanza 2014/La classifica
» Miglior App Finanza 2014/L'Intervista. Intesa Sanpaolo: "Ecco come cambia la banca"

Non servono più solo per fare bonifici, ricaricare il cellulare o consultare saldo e movimenti di conti e carte di pagamento. Ma diventano anche strumenti per ascoltare la musica in streaming, facendo concorrenza ai colossi del settore. E ancora, piattaforme portatili di e-commerce, strumenti per giocare online, notiziari di borsa. Le app delle banche evolvono. Tutte in modo diverso. E fanno a gara per creare servizi aggiuntivi, meglio se extra bancari, da offrire in esclusiva a clienti e non.

La novità del momento, per esempio, è quella offerta da Intesa Sanpaolo, nuovissima, avviata solo a inizio maggio. Si chiama Superflash Live ed è a tutti gli effetti un’app di musica in streaming, sul modello del famoso Spotify. Il servizio, disponibile per tutti i clienti del Gruppo equipaggiati con smartphone Android o iPhone, in pratica, permette di avere sempre a disposizione in qualunque momento tutto il catalogo di musica multimediale di Universal Music, da ascoltare direttamente online sfruttando la connessione a Internet del telefonino. Così, si possono selezionare e ascoltare tutti i brani e gli album preferiti, oppure creare una playlist personalizzata che include un mix di canzoni provenienti da album diversi da far partire in sequenza. Volendo è disponibile anche una playlist pre-composta, creata dal team di Superflash. Mentre ogni settimana sono previsti nuovi suggerimenti sui brani, gli artisti e gli album più in voga del momento.

Per iniziare a utilizzare il servizio è necessario collegare all’account personale i dati di una carta di pagamento del gruppo. Dalla quale sarà detratta una quota mensile di abbonamento pari a 5,50 euro al mese (contro i 9,90 di Spotify nella versione Premium), anche se i primi 15 giorni di prova sono gratuiti.

Anche Banco Popolare è molto attiva in materia di servizi extra-bancari. E oltre alla sua prima applicazione di mobile banking, recentissima, ha avviato anche un nuovo servizio che consente di giocare direttamente dal telefonino, partecipando al concorso dedicato. Il servizio si chiama YouWin easy, e mette in palio ogni giorno 5 buoni benzina per tutti coloro che scaricano l’applicazione. Per giocare, infatti, non serve essere clienti della banca, e nemmeno effettuare il login accedendo all’area personale. Ma basta “grattare” il gratta-e-vinci virtuale (per un massimo di 5 volte al giorno) per avere subito la conferma della vincita.

Inoltre, solo per i clienti, è attivo nell’area riservata il classico concorso YouWin, lo stesso a cui si può partecipare anche dall’Internet banking. La piattaforma di gioco, in modalità “instant win”, funziona sempre come un gratta-e-vinci virtuale. E offre la possibilità di vincere, ogni giorno, due buoni benzina e l’abbonamento a una rivista a scelta. Mentre a estrazione, una volta al mese, è possibile portare a casa un iPad Air da 4 Gb.

Pagine: 1 2 Avanti


scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner