logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Il Miglior Conto Low Cost è Hello! Money di Hello bank! grazie a costi contenuti e numerosi servizi innovativi, come Mobile Token e servizio di accantonamento da condividere con gli amici. Perché il miglior conto online scelto da Of non deve solo avere poche spese ma anche numerosi extra per gestirlo al meglio soprattutto dai canali diretti. E proprio per questi motivi la medaglia d’argento va a Youbanking di Banco Popolare e quella di bronzo a Conto Yellow di CheBanca!. In attesa di scoprire le novità di Widiba…

Leggi Anche:

Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Hello! Money di Hello bank! è il Miglior Low Cost

Leggi anche:
Of-MigliorConto 2014. Lo scenario
Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Premiaconto plus di Banco Popolare è il più completo
Of-MigliorConto 2014. I prodotti per i Premier
Of-MigliorConto 2014. Novità d’autunno: UniCredit, Widiba e Banco Desio
» Torna alla homepage dello speciale

Come ogni anno Of-Osservatorio finanziario assegna un premio al MigliorConto Low Cost, analizzando quei prodotti nati per essere richiesti e utilizzati online, direttamente dall’home banking, e quindi con spese ridotte rispetto a quelli che prevedono di effettuare operazioni in filiale, tradizionalmente con costi più elevati.
E i destinatari di questi prodotti sono principalmente i giovani, ecco il motivo della scelta di Of di non eleggere più il Miglior Conto Giovani dell’anno, perché ormai questa tipologia di clientela sceglie l’online.

Il campione del 2014 si compone dei 25 conti che gli istituti di credito propongono come i migliori per operare sui canali diretti presenti nel DB Prodotti Bancari di Of-Osservatorio finanziario. E rispetto all’anno scorso è arricchito delle proposte delle nuove banche online nate negli ultimi 12 mesi. Prima di tutto Hello bank!, la nuova banca digitale di BNL-BNP Paribas ma anche MyUnipol di Unipol Banca e il conto corrente di Bancadinamica, l’istituto sul web di Carismi.

L’analisi per eleggere il MigliorConto Low Cost è stata chiusa il 26 settembre 2014, per questo motivo in classifica compaiono ancora i conti correnti di UniCredit presenti prima della sostituzione di questi con la nuova gamma MyGenius (Leggi qui) e il conto della nuova banca online di Mps, Widiba, disponibile per tutta la clientela dal 1° ottobre 2014.

Ma cosa serve a un conto online per essere il migliore? Sicuramente il costo contenuto. Ed è per questo motivo che come sempre Of-Osservatorio finanziario stila una classifica quantitativa basata sull’OFISC, l’indicatore di costo che include la somma di queste spese: canone annuo; costi base di una carta bancomat e di una carta di credito nella versione standard; 12 accrediti di stipendio o pensione; 9 prelievi presso ATM di altri gruppi bancari in Italia e in Europa; 10 bonifici online; 1 operazione allo sportello; 1 invio di estratto conto cartaceo.

Ci sono però anche altri costi da prendere in considerazione, ed è per questo motivo che per la prima volta gli analisti di Of hanno esaminato anche voci come il tasso creditore e quello debitore oppure il costo dell’Internet banking, non sempre gratuito anche se si tratta di conti per operare sul web. In questo modo, ad esempio, un conto che ha un buon OFISC ma con un tasso debitore molto elevato perde posizione.

I costi dei conti online, però, sono nella maggior parte dei casi sempre vicini allo zero e non cambiano di anno in anno come invece succede più spesso nel caso dei conti tradizionali. Per questo motivo è stata aggiunta anche una classifica qualitativa che premia gli istituti di credito che mettono a disposizione più servizi. Compresi quelli extra-bancari (come prodotti hi-tech o viaggi a prezzo scontato) e quelli più innovativi (ad esempio il Mobile Token o i progetti di risparmio da condividere con gli amici).

E un punteggio maggiore è stato affidato, sempre in base a una classifica qualitativa, a quegli istituti di credito che permettono di accedere facilmente e con semplicità ai fogli informativi e a tutte le informazioni relative al conto direttamente online.

I primi 10 classificati

Vince il premio di Miglior Conto Low Cost 2014 Hello! Money di Hello bank! la banca online di BNL-BNP Paribas. Secondo la simulazione di Of, il costo medio per gestire annualmente il conto è di 5,50 euro: non sono previste spese relative al canone mensile, alla carta di debito e a quella di credito, per l’Internet banking, per l’estratto conto online, i prelievi in tutto il mondo (non solo nell’area UE) e i bonifici online. ---- Tra i costi che invece il cliente deve tenere in considerazione ci sono i bonifici disposti allo sportello pari a 4,50 euro verso altra banca e 3,50 euro verso la stessa e l’invio dell’estratto conto via posta a 1 euro.

Tra le particolarità del conto c’è il Tasso di Premio Fedeltà, che corrisponde l’1,00% per 9 mesi se la giacenza media derivante da nuova liquidità in conto è tra i 5.000 e i 25.000 euro e del 2,00% fino ai 100.000 euro.
Inoltre, l’accesso in sicurezza ai canali di home e mobile banking avviene attraverso la generazione di un codice Otp direttamente sullo smartphone, grazie al Mobile Token integrato nell’app.

E il cliente può anche scegliere di attivare il servizio Hello! Saving che permette di accumulare piccoli risparmi per la realizzazione del progetto coinvolgendo gli amici via social network e la banca stessa.
I progetti possono avere una durata massima di 5 anni e un importo fino a 50.000 euro. Ogni volta che viene raggiunto un predeterminato scaglione, la banca assegna degli Hello! Points che, alla chiusura dell’obiettivo, verranno trasformati in extra-rendimento sul conto. Così, ad esempio per un importo di 6.250 euro viene accreditato sul conto un importo di 50,40 euro.

Medaglia d’argento per Youbanking di Banco Popolare. Con un OFISC di 2 euro il conto include gratuitamente tutte le principali operazioni bancarie ad esclusione dei bonifici disposti allo sportello e dell’estratto conto cartaceo, entrambi con un costo di 1 euro. A carico della banca fino al 30 giugno 2015 anche l’imposta di bollo sul conto corrente e sul dossier titoli.
E grazie alla sottoscrizione del conto online è possibile richiedere un mutuo o un prestito a tasso BCE senza spese di incasso rata.
Inoltre, solo i correntisti Youbanking possono accedere attraverso l’Internet banking a YouShop, la nuova piattaforma per acquistare online prodotti Apple e Piquadro da ritirare in filiale, anche grazie a un finanziamento a 18 mesi a Tan 0% e Taeg 0%.

Terza posizione per il nuovo Conto Yellow di CheBanca!, lanciato il 10 aprile 2014. Si tratta di un pacchetto che include, oltre al conto corrente, anche dossier titoli e carta Bancomat gratuiti. L’OFISC è pari a 48,40 euro perché include un costo pari a 24 euro per il canone annuo. Ma per le richieste effettuate entro il 31 dicembre 2014 il costo è azzerato. Costa 24 euro anche la carta di credito mentre Internet banking, prelievi in tutto il mondo, estratto conto online e bonifici sono gratuiti.
Fino al 31 dicembre 2014, inoltre, se la giacenza media trimestrale in conto supera i 25.000 euro è corrisposto un rendimento lordo dell’1,50%.
Innovativa la carta Bancomat, con codice Pan virtuale a 16 cifre da utilizzare per disporre gli acquisti online, di norma disponibile solo per le prepagate. E sempre per gli acquisti online è disponibile per i correntisti anche il nuovo portare di e-commerce della banca CheShopping! che permette di comprare gift card, attualmente quelle di Apple, Ikea, Decathlon, Volagratis, Amazon e Zalando.
E sono i singoli utenti che fanno scendere il prezzo del buono, effettuando varie azioni sul portale, come leggere un testo, guardare un’immagine, rispondere ad alcune domande, esprimere opinioni su determinati argomenti.

A restare fuori dal podio è Banca Sella con Websella.it. Il conto mantiene le stesse condizioni economiche degli anni precedenti, con l’OFISC più basso del campione, pari a 0,71 euro e questo importo fa riferimento all’estratto conto via posta mentre tutte le altre operazioni sono gratuite. ---- Il conto però non prevede costi di apertura solo se questa viene effettuata direttamente online mentre in filiale la spesa sale a 35 euro.
Mentre per quanto riguarda i servizi, il conto include la possibilità di richiedere il prestito ad hoc Pronto Tuo Web di importo fino a 30.000 euro e durata da 12 a 120 mesi con Tan dell’8,40%.

Mentre è UniCredit con Genius Smart a occupare la quinta posizione (sostituito dal 3 ottobre dalla nuova gamma MyGenius). In questo caso l’OFISC è elevato, pari a 135,07 euro ma il canone mensile di 8 euro è completamente azzerabile: 3 euro vengono decurtati in caso di accredito dello stipendio o della pensione e altri 5 euro se il patrimonio è di almeno 15.000 euro.
Il bonifico allo sportello costa 5,25 euro mentre quello online 1,10 euro, prelevare da altri istituti costa, invece, 2 euro. La carta Bancomat è gratuita mentre il canone annuale di quella di credito è gratuita anche il primo anno e dal secondo in poi solo se lo speso è di almeno 1.800 euro.

Tra i servizi più particolari, invece, da segnalare la piattaforma Subito Banca Store che permette di acquistare prodotti tecnologici, per il business, il wellness o il tempo libero via internet (con ritiro in filiale) con addebito sul conto o sulla carta di credito o con un finanziamento a tasso zero da restituire in 24 mesi.

Ecco quali gli istituti di credito che ricoprono le altre 5 posizioni. 6° posto per BancoPosta e il suo BancoPosta Click, con OFISC di 44,49 euro e tra i principali servizi l’e-commerce PosteShop, il servizio di ticketing e il programma a punti collegati al conto. 7° posto per conto Freedom One di Banca Mediolanum che prevede secondo la simulazione un costo medio annuo di 102 euro ma con canone azzerato (anziché di 90 euro l’anno) in caso di accredito dello stipendio o della pensione.
L’8° e il 9° posto sono occupati da due banche tradizionalmente online, Webank e Fineco, che prevedono costi molto contenuti per la gestione annuale del conto, rispettivamente pari a 4,35 e 4,90 euro ma dall’altra parte sono pochi i servizi extra-bancari o innovativi inclusi.
La decima posizione, infine, è occupata dal Conto Corrente Completo di BCCForWeb, banca online della BCC di Pisa e Fornacette con OFISC di 5 euro e tra le particolarità, vacanze a prezzi scontati esclusivamente per i correntisti.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito