Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Hello! Money di Hello bank! è il Miglior Low Cost

Il Miglior Conto Low Cost è Hello! Money di Hello bank! grazie a costi contenuti e numerosi servizi innovativi, come Mobile Token e servizio di accantonamento da condividere con gli amici. Perché il miglior conto online scelto da Of non deve solo avere poche spese ma anche numerosi extra per gestirlo al meglio soprattutto dai canali diretti. E proprio per questi motivi la medaglia d’argento va a Youbanking di Banco Popolare e quella di bronzo a Conto Yellow di CheBanca!. In attesa di scoprire le novità di Widiba…
di: Eleonora Riva
7 Ottobre 2014
Condividi

Leggi anche:
Of-MigliorConto 2014. Lo scenario
Of-MigliorConto 2014/I vincitori. Premiaconto plus di Banco Popolare è il più completo
Of-MigliorConto 2014. I prodotti per i Premier
Of-MigliorConto 2014. Novità d’autunno: UniCredit, Widiba e Banco Desio
» Torna alla homepage dello speciale

Come ogni anno Of-Osservatorio finanziario assegna un premio al MigliorConto Low Cost, analizzando quei prodotti nati per essere richiesti e utilizzati online, direttamente dall’home banking, e quindi con spese ridotte rispetto a quelli che prevedono di effettuare operazioni in filiale, tradizionalmente con costi più elevati.
E i destinatari di questi prodotti sono principalmente i giovani, ecco il motivo della scelta di Of di non eleggere più il Miglior Conto Giovani dell’anno, perché ormai questa tipologia di clientela sceglie l’online.

Il campione del 2014 si compone dei 25 conti che gli istituti di credito propongono come i migliori per operare sui canali diretti presenti nel DB Prodotti Bancari di Of-Osservatorio finanziario. E rispetto all’anno scorso è arricchito delle proposte delle nuove banche online nate negli ultimi 12 mesi. Prima di tutto Hello bank!, la nuova banca digitale di BNL-BNP Paribas ma anche MyUnipol di Unipol Banca e il conto corrente di Bancadinamica, l’istituto sul web di Carismi.

L’analisi per eleggere il MigliorConto Low Cost è stata chiusa il 26 settembre 2014, per questo motivo in classifica compaiono ancora i conti correnti di UniCredit presenti prima della sostituzione di questi con la nuova gamma MyGenius (Leggi qui) e il conto della nuova banca online di Mps, Widiba, disponibile per tutta la clientela dal 1° ottobre 2014.

Ma cosa serve a un conto online per essere il migliore? Sicuramente il costo contenuto. Ed è per questo motivo che come sempre Of-Osservatorio finanziario stila una classifica quantitativa basata sull’OFISC, l’indicatore di costo che include la somma di queste spese: canone annuo; costi base di una carta bancomat e di una carta di credito nella versione standard; 12 accrediti di stipendio o pensione; 9 prelievi presso ATM di altri gruppi bancari in Italia e in Europa; 10 bonifici online; 1 operazione allo sportello; 1 invio di estratto conto cartaceo.

Ci sono però anche altri costi da prendere in considerazione, ed è per questo motivo che per la prima volta gli analisti di Of hanno esaminato anche voci come il tasso creditore e quello debitore oppure il costo dell’Internet banking, non sempre gratuito anche se si tratta di conti per operare sul web. In questo modo, ad esempio, un conto che ha un buon OFISC ma con un tasso debitore molto elevato perde posizione.

I costi dei conti online, però, sono nella maggior parte dei casi sempre vicini allo zero e non cambiano di anno in anno come invece succede più spesso nel caso dei conti tradizionali. Per questo motivo è stata aggiunta anche una classifica qualitativa che premia gli istituti di credito che mettono a disposizione più servizi. Compresi quelli extra-bancari (come prodotti hi-tech o viaggi a prezzo scontato) e quelli più innovativi (ad esempio il Mobile Token o i progetti di risparmio da condividere con gli amici).

E un punteggio maggiore è stato affidato, sempre in base a una classifica qualitativa, a quegli istituti di credito che permettono di accedere facilmente e con semplicità ai fogli informativi e a tutte le informazioni relative al conto direttamente online.

I primi 10 classificati

Vince il premio di Miglior Conto Low Cost 2014 Hello! Money di Hello bank! la banca online di BNL-BNP Paribas. Secondo la simulazione di Of, il costo medio per gestire annualmente il conto è di 5,50 euro: non sono previste spese relative al canone mensile, alla carta di debito e a quella di credito, per l’Internet banking, per l’estratto conto online, i prelievi in tutto il mondo (non solo nell’area UE) e i bonifici online.

Pagine: 1 2 3 Avanti


scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner