logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Ha sbaragliato (a sorpresa) la concorrenza delle banche online sul podio un anno fa conquistando la medaglia d’oro del 2015. È Creditopplà Fisso di UBI Banca il finanziamento che costa meno. E che include anche servizi aggiuntivi. Seguono in seconda e terza posizione rispettivamente BNL e Intesa Sanpaolo. Ecco la top five (stravolta rispetto a un anno fa) del 2015

Leggi Anche:

Of-Miglior Prestito 2015/ E il vincitore è…

Leggi anche:
» Of-Miglior Prestito 2015/ Finanziamenti small, giovani e affluent. Ecco tutte le novità
» Of-Miglior Prestito 2015/ 6 finanziamenti per lavoratori e pensionati a confronto

Un anno fa sul podio di Of c’erano solo prestiti online. Crediper Web (offerto da varie BCC), Hello bank!, del gruppo BNL-BNP Paribas, e Webank. Quest’anno, invece, è tutto cambiato. Le promozioni sono aumentate. La domanda è cresciuta. E anche i principali gruppi bancari nazionali e pluriregionali hanno ricominciato a fare un po’ di promozione. Puntando su spread in offerta, magari solo per brevi periodi, e campagne pubblicitarie consistenti. Il fatto è che nel 2015, per la prima volta dopo 7 lunghi anni di crisi economica, il peggio sembra essere passato (leggi qui lo scenario). Il mercato, anche quello del credito al consumo (tra i più colpiti dalla crisi), ha iniziato a mostrare i primi segnali di ripresa. E l’offerta è ripartita. Anche se con caratteristiche completamente diverse rispetto agli anni del boom, tra il 2007 e il 2008.

Qual è dunque il prestito migliore del 2015? Quello che costa meno? E che, possibilmente include anche il maggior numero di servizi aggiuntivi che ne facilitino l’ammortamento? Of-Osservatorio finanziario ha messo a confronto 15 prestiti personali generici di altrettanti istituti di credito. Scegliendo di analizzare i prodotti senza finalità specifiche dei grandi gruppi bancari nazionali, di alcune banche pluriregionali e territoriali e degli istituti di credito solo online. Per ognuno ha poi calcolato rata, montante e spese accessorie nel caso ipotetico di un finanziamento di 16.000 euro da rimborsare in 6 anni. Analizzando anche i servizi extra collegati al contratto. Dalle opzioni di flessibilità che permettono un ammortamento personalizzabile (saltando una rata, magari, all’occorrenza). Alla possibilità di richiedere i soldi di cui si ha bisogno in pochi clic direttamente online. Ecco chi vince (contro tutti i pronostici) nel 2015.

Si aggiudica a sorpresa nel 2015 il premio di Of-Miglior Prestito 2015 il finanziamento a tasso fisso di UBI Banca, Credittoplà fisso. Con un tasso annuo nominale che, nel caso ipotetico indagato da Of di un prestito di 16.000 euro da rimborsare in 6 anni, è pari al 6,50%. Il più basso in assoluto considerando i finanziamenti generici, senza finalità specifiche. Il Taeg, del 9,75%, tiene conto delle spese di istruttoria pari a 250 euro. Mentre non sono applicate commissioni di incasso rata. Così, mensilmente, si dovrà sborsare una somma complessiva pari a 285,82 euro, per un montante, comprensivo di capitale più interessi, che raggiunge i 19.579,05 euro. L’assicurazione a protezione del credito è facoltativa e comporta una spesa ulteriore di 999,99 euro. E qualora si decidesse di estinguere il debito anticipatamente va messa in conto una penale massima dell’1% dell’importo rimborsato se la durata residua del contratto è superiore a 1 anno.

---- Si può richiedere a prestito da un minino di 200 a un massimo di 75.000 euro, da restituire tra i 12 e 120 mesi. Mentre, in caso di necessità, è inclusa la possibilità di spostare il pagamento di 1 rata ogni 24 mesi, accodandone il rimborso al termine del piano di ammortamento.

Sul secondo gradino del podio ottiene la medaglia d’argento BNL InNovo il Prestito di BNL BNP Paribas, con un tasso finito del 6,99% e un Taeg dell’8,26% per importi richiesti di 16.000 euro. Il costo mensile, spalmato sui 6 anni, ammonta quindi a 272,71 euro. Per una spesa totale che, al termine del piano di rimborso, risulta pari a 19.635,12 euro. L’assicurazione, non obbligatoria, richiede un costo ulteriore di 614 euro. E va messa in preventivo una spesa iniziale di 440,10 per l’avvio dell’istruttoria. Inclusa, invece, la possibilità di sfruttare l’Opzione Reload che, dopo sei mesi dall'erogazione, prevede l’ottenimento di ulteriore credito (senza dover avviare una nuova istruttoria). Mentre con l’Opzione Flexi, in caso di necessità, è possibile rinviare il pagamento di una o più rate, accodandole al termine dell’ammortamento prestabilito.

Il finanziamento offre somme comprese tra i 5.000 e i 100.000 euro, da restituire in non più di 120 mesi. Ma solo a condizione che se ne richieda l’erogazione in filiale. Mentre, per chi avvia le pratiche direttamente online, è previsto un limite massimo che non può superare i 30.000 euro.

La medaglia di bronzo del 2015 spetta a Intesa Sanpaolo grazie alla nuovissima promozione avviata sul solito Prestito Multiplo. Il finanziamento che copre richieste dai 2.000 ai 75.000 euro, e prevede piani di ammortamento compresi tra i 24 e i 120 mesi, infatti, mantiene un Tan fisso del 7,15%. Ma la novità, quella vera, è che per tutti i nuovi sottoscrittori del finanziamento che ne richiedono l’erogazione entro fino settembre è inclusa anche la garanzia Rc Capofamiglia della polizza Abitazione&Famiglia a costo zero per un anno. La rata e il montante, calcolati utilizzando il caso ipotetico indagato da Of, quindi, ammontano rispettivamente a 273,94 e 19.723,68 euro. Va poi aggiunta una spesa extra di 160 euro per l’avvio dell’istruttoria, mentre non sono previste spese per l’incasso della rata mensile.

Il finanziamento, poi, si può sottoscrivere anche online direttamente dall’account privato di Interne banking. E include le opzioni di flessibilità che consentono di posticipare il pagamento delle rate mensili o di cambiarne l’importo, allungando di conseguenza anche la durata del rimborso.

---- Scende dal podio e si ferma in quarta posizione l’ex numero uno del 2014, Crediper Web di BCC CreditoConsumo, offerto da numerose BCC e sottoscrivibile anche online grazie al sito dedicato. Il prestito, che può essere richiesto per somme che vanno dai 1.500 ai 20.000 euro, infatti, mantiene un tasso annuo nominale fisso al 7,30% per importi richiesti di 16.000 euro e con piani di ammortamento spalmati sui 6 anni. Per un Taeg di poco più alto e pari al 7,90%. Non sono previste spese di istruttoria o penali per eventuali estinzioni anticipate del debito. Ma viene comunque mantenuta una commissione di incasso rata pari a 1,30 euro. La spesa mensile, invece, calcolata utilizzando il caso ipotetico indagato da Of ammonta a 275,09 euro. Per un costo complessivo che, al termine dei 6 anni di ammortamento, raggiunge i 19.806,48 euro.

Tra i vantaggi extra di Crediper Web, poi, vi è la possibilità di avviare le pratiche di sottoscrizione interamente online. Oltre alla presenza, senza costi extra, di opzioni di flessibilità aggiuntive. Che permettono di saltare fino a 3 volte il pagamento della rata (per un massimo però di una all’anno) o di modificarne per 3 volte l’importo, aumentando o diminuendo la spesa mensile in base alle esigenze.

Chiude la top five del 2015, infine, la nuova gamma Soluzione Prestiti di Deutsche Bank, in promozione fino a fine a giugno con un tasso che parte dal 5,90% per tutte le finalità. In più, per chi richiede almeno 5.000 euro è previsto, in regalo, un voucher da 100 euro da utilizzare presso gli esercenti convenzionati. Così, utilizzando la simulazione di Of, richiedendo 16.000 euro si avrà un Tan del 7,90% per un Taeg che arriva a 8,65% considerando anche le spese di istruttoria a 150 euro. Mentre la spesa mensile, supponendo di voler estinguere il debito in 6 anni, arriva a 280 euro tondi (non ci sono nemmeno commissioni per l’incasso della rata mensile) per un totale che, considerando la somma di capitale più interessi, arriva a 20.167 euro.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito