logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Ha costi contenuti e diversi servizi extra, come il conto di deposito e il wallet WoW. Per questo Conto Corrente di CheBanca! è l’OfMigliorConto Completo. Seguito da Premiaconto Plus di Banco Popolare, con canone azzerato fino al 2016 e due app per i pagamenti in mobilità. Terza posizione per BancoPosta Più di BancoPosta, con canone azzerabile e portale di e-commerce. Ecco chi occupa le prime 5 posizioni e perché

Leggi Anche:

OfMigliorConto2015. Conto Corrente CheBanca! è il miglior conto completo

Leggi anche:
OfMigliorConto2015. Prezzi giù. Servizi su. Ecco il conto corrente del 2015
MigliorBancaConti 2015. UniCredit è la banca che ha venduto di più nel 2015
OfMigliorConto 2015. Websella.it è il miglior conto low cost
OfMigliorConto 2015. App. Assicurazioni. Piani sanitari. Tutti i nuovi servizi del 2015
OfMigliorConto 2015. Ecco dove mettere 100.000 euro (o più)

Il Miglior Conto Completo è quello che riesce a proporre alle famiglie tutti i principali prodotti e servizi disponibili, come ad esempio le carte di pagamento e i bonifici, senza però avere costi troppo elevati. E che consente di effettuare operazioni sia in filiale sia attraverso l’home banking.
Ma anche quello che oltre al conto propone al cliente la sottoscrizione di ulteriori servizi bancari e non, meglio se con condizioni migliori rispetto a quelle applicate quando vengono richiesti a parte.

Per questo motivo, Of ha scelto di selezionare, tra i 123 conti presenti nel DB Prodotti Bancari, i 25 che sono considerati dalle singole banche i più completi.

Anche per il 2015, quindi, Of-Osservatorio finanziario analizza i servizi (assicurazioni gratuite, deposito agganciato, applicazioni mobile e così via) e i costi (compreso canone, quote annue, prezzo del servizio allo sportello e così via) per eleggere l’OfMigliorConto Completo e l’OfMigliorConto Low Cost. Prendendo in considerazioni le condizioni economiche al 10 settembre 2015 e mettendole a confronto con quelle di settembre 2014.

In media, per gestire un conto corrente una famiglia deve mettere in conto un canone annuo di 63,30 euro. Per i bonifici verso altre banche, invece, il costo medio è di 3,20 euro allo sportello e di 0,76 euro online. Mentre per prelevare nell’Area Sepa servono 1,58 euro e per le carte 2,64 euro per quella di debito e 22,19 euro per quella di credito.

Le banche analizzate per eleggere l’OfMigliorConto Completo del 2015 sono: Banca Carige, Banca Generali, Banca Marche, Banca Popolare di Bari, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Banca Sella, Banco Desio, Banco Popolare, BancoPosta, Barclays, BNL - Gruppo BNP Paribas, Bper, Cariparma - Gruppo Crédit Agricole, CheBanca!, Credem, Creval, Deutsche Bank, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena, UBI Banca, UniCredit, Unipol Banca e Veneto Banca.

I migliori 5 conti correnti completi
Si aggiudica l’OfMigliorConto Completo del 2015 Conto Corrente CheBanca!, nella versione che include anche l’assistenza in filiale, con un OFISC di 48,80 euro. Rispetto alla versione classica, con operazioni online e gratuita, in questo caso il canone con accesso anche al supporto in filiale passa a 2 euro al mese, per un totale di 24 euro annui.

Sono inclusi gratuitamente prelievi in tutta la Zona Euro, bonifici sia allo sportello sia online verso tutti gli istituti e la carta di debito. Mentre per quella di credito servono 24 euro e per l’estratto conto cartaceo.

Come nel caso del Conto Yellow da gestire online, anche Conto Corrente mette a disposizione del cliente un conto di deposito con rendimento dell’1,00% lordo sui 12 mesi, il portale di e-commerce CheShopping! per acquistare gift card scontate per prodotti Apple, Zalando, Decathlon e Volagratis, e il servizio Risparmio Assicurato che consente di sceglie tra 4 profili di investimenti per integrare fondi e assicurazione in una polizza multiramo.

E anche i titolari di questo conto corrente possono scaricare l’app WoW, borsellino digitale per effettuare ricariche come quelle dei cellulari e degli abbonamenti ai mezzi pubblici e per pagare bollette, bollettini e bollo auto.

---- Medaglia d’argento per Premiaconto Plus di Banco Popolare, con l’OfISC più basso tra quelli analizzati, pari a 9 euro. Il canone è gratuito fino al 31 dicembre 2016 e successivamente è pari a 12 euro a trimestre. Ma può essere comunque azzerato perché viene applicato uno sconto di 3 in caso di accredito stipendio, di altri 3 euro per giacenza superiore a 4.000 euro e di 6 euro se al conto è collegato un mutuo.

Non sono previste spese aggiuntive per i bonifici disposti in filiale o via Internet, per le carte di credito e per quelle di debito e per l’estratto conto cartaceo. Mentre i prelievi da altri istituti in Italia e nel resto dell’Europa costano 1 euro.

Per quanto riguarda i servizi aggiuntivi, Banco Popolare mette a disposizione due app per i pagamenti in mobilità. La prima è YouPay Mobile che consente attraverso un codice a barre particolare, chiamato datamatrix, di pagare bollettini e bollette negli esercenti convenzionati. La seconda è Chat&Cash, lanciata ad agosto 2015, che consente di inviare ad amici e conoscenti denaro via smartphone utilizzando il servizio di messaggistica istantanea.
Inoltre, chi addebita su Premiaconto Plus le rate di un prestito o di un mutuo non paga i costi di incasso rata.

Terza posizione per BancoPosta Più di BancoPosta, con un costo medio di 101,49 euro.
Il canone è di 48 euro l’anno ma può essere ridotto fino ad arrivare a zero se si verificano queste condizioni: accredito dello stipendio o della pensione o in alternativa ricezione di un bonifico, ogni mese, di almeno 700 euro e presenza di almeno 2 di questi prodotti e servizi: domiciliazione utenze, secondo accredito stipendio/pensione; carta di credito, Telepass, mutuo, obbligazioni, fondi, polizze ramo I, piano di previdenza e ricarica ricorrente PosteMobile.

I bonifici disposti allo sportello costano 3,50 euro mentre quelli online 1 euro. Per i prelievi bisogna tenere in conto un costo di 1,75 euro. La carta di debito è gratuita mentre quella di credito ha un costo di 23,24 euro, ma azzerato se la carta è associata a Mutuo BancoPosta o se negli ultimi mesi è stata utilizzata per almeno 4.800 euro.

Con BancoPosta Più si ha anche accesso al portale PosteShop, per l’acquisto online di prodotti per la lettura e lo svago, di elettronica o cucina, per la casa, il giardino e i bambini a prezzi scontati. E al servizio via app posteID, per effettuare pagamenti online su siti di e-commerce utilizzando un dispositivo mobile.

Medaglia di legno per UniCredit con il suo MyGenius con Modulo Gold. Per rendere il conto completo, infatti, oltre al modulo di base gratuito è necessario aggiungere quello Gold che consente, a 6 euro al mese, di ottenere anche una carta di credito. Per un costo medio annuo di 130,89 euro.

In caso di accredito dello stipendio, della pensione o di un bonifico pari ad almeno 750 euro vengono però riaccreditati 2 euro. E lo stesso importo viene scontato in caso di giacenza di almeno 2.500 euro e/o se il correntista ha meno di 30 anni. Inoltre, le riduzioni riguardano anche il patrimonio: se è superiore a 150.000 euro si applica uno sconto del 100%, se di almeno 75.000 euro del 50%.

---- Solo la carta bancomat e i bonifici online sono inclusi nel canone senza ulteriori spese. Mentre per quella di credito servono 35 euro ma è comunque gratuita per il primo anno e azzerabile per i successivi in caso di speso superiore a 2.000 euro.
I prelievi da altri istituti costano 2 euro mentre per i bonifici disposti allo sportello il costo è di 4 euro verso la stessa banca e 5,25 euro verso le altre.

Con la sottoscrizione del conto si ha accesso anche al Subito Banca Store che consente, in filiale o via Internet banking, di richiedere una serie di prodotti per la casa, il tempo libero, il wellness o l’hi-tech a prezzi scontati e da pagare con finanziamento a tasso zero. Tra le offerte più particolari c’è il noleggio a lungo termine della Fiat 500. Oppure quella legata al Fascicolo Casa della nuova società di intermediazione immobiliare della banca.

Per quanto riguarda i pagamenti in mobilità, invece, la banca mette a disposizione Mobile+, un’app per smartphone e tablet che consente di fare acquisti fotografando il codice (Qrcode) disponibile in negozi e siti Internet convenzionati.

Chiude la classifica dei migliori 5 conti Banca Generali con BG Up. Che possiede uno degli OfISC più bassi, pari a 28,45 euro grazie ai costi contenuti.

Il canone è a zero e include gratuitamente anche bonifici online verso tutte le banche e carta di debito. Mentre per i bonifici disposti allo sportello servono 3 euro e per i prelievi 1,55 euro. La carta di credito ha un costo annuo di 10 euro ma può essere azzerato se nell’arco dell’anno sono stati effettuati pagamenti per almeno 3mila euro.

© Of-Osservatorio finanziario – riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito