Da Una Montagna di Libri a Madrid Fusion, ecco gli eventi di gennaio 2016

A Cortina prosegue anche a gennaio Una Montagna di Libri, mentre a Milano è il momento di Homi. A Trieste “Sole Alto” di Dalibor Matanic aprirà il Trieste Film Festival, mentre a Verona si scaldano i motori di Motor Bike Expo. Ma anche all’estero è tempo di grandi eventi: da Madrid Fusion, con gli chef del momento, a London Lumiere, per visitare la città sotto una luce diversa. Ecco 8 eventi da vivere subito
di: Noemi Pizzola
8 Gennaio 2016
Condividi

» Vai allo speciale. Guarda la photogallery e il video

Quali sono gli eventi più interessanti di gennaio? Eccone una piccola selezione, per chi resta in Italia o per chi inaugura il 2016 con un viaggio.

In Italia


Dopo le date di dicembre, la tredicesima edizione di Una Montagna di Libri torna a Cortina anche nel mese di gennaio, nelle giornate tra l’1 e il 10, per proseguire poi con 14 date a febbraio e 4 a marzo. Oltre a incontri con gli autori e conferenze (l’8 gennaio è il turno di Vera Slepoj che parlerà della psicologia dell’amore, ma a marzo arriva anche Paolo Sorrentino), non mancano degustazioni speciali, oltre alla possibilità di cenare con il proprio autore preferito, con l’appuntamento “A cena con l’autore” . Per informazioni e prenotazioni occorre chiamare il 333.7170499, i posti sono limitati per un numero massimo di 4 commensali.
La kermesse prende posto negli spazi pubblici del Palazzo delle Poste, dell’Alexander Girardi Hall e del Cinema Eden di Cortina; mentre nei pomeriggi ci si sposta presso lo storico albergo Miramonti Majestic Grand Hotel, dove si organizzano eventi speciali per tutta la stagione.

Dove dormire. Prenotare al 4 stelle Boutique Hotel Villa Blu Cortina per la notte tra il 9 e il 10 gennaio costa 148 euro in camera doppia. Il centro di Cortina dista 800 metri, da raggiungere con la navetta dell’hotel che porta anche ai comprensori sciistici. Dal 22 al 30 gennaio è poi il momento della ventisettesima edizione di Trieste Film Festival, rassegna che si apre quest’anno con “Sole Alto” di Dalibor Matanic, premiato a Cannes e scelto dalla Croazia per la corsa all’Oscar. Cuore della kermesse i concorsi internazionali per premiare i migliori lungometraggi, cortometraggi e documentari. A questi si accosta il programma animazione; la sezione “When East meets west” che riunisce otre 300 professionisti del settore audiovisivo provenienti da Europa dell’Est, Italia e una regione occidentale che cambia ogni anno (quest’anno è il turno di Spagna, Portogallo e America Latina). E ancora: Trieste FF Art & Sound, vetrina che unisce cinema e arte contemporanea; Soprese di genere, dedicato all’Europa centro orientale; Italian Screenings, per promuovere i lungometraggi italiani indipendenti e Eastweek, workshop internazionale di sceneggiatura rivolto ai giovani.
Il biglietto giornaliero costa 10 euro e consente l’accesso a tutte le proiezioni della giornata.

Dove dormire. Costa 198 euro la classic room matrimoniale del 4 stelle Hotel Victoria per il weekend del 22 gennaio. L’hotel dista 10 minuti a piedi da Piazza dell'Unità d'Italia ed è provvisto di centro benessere.

Pagine: 1 2 3 Avanti





scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner