logo-mini
Da Una Montagna di Libri a Madrid Fusion, ecco gli eventi di... OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

A Cortina prosegue anche a gennaio Una Montagna di Libri, mentre a Milano è il momento di Homi. A Trieste “Sole Alto” di Dalibor Matanic aprirà il Trieste Film Festival, mentre a Verona si scaldano i motori di Motor Bike Expo. Ma anche all’estero è tempo di grandi eventi: da Madrid Fusion, con gli chef del momento, a London Lumiere, per visitare la città sotto una luce diversa. Ecco 8 eventi da vivere subito

Da Una Montagna di Libri a Madrid Fusion, ecco gli eventi di gennaio 2016

» Vai allo speciale. Guarda la photogallery e il video

Quali sono gli eventi più interessanti di gennaio? Eccone una piccola selezione, per chi resta in Italia o per chi inaugura il 2016 con un viaggio.

In Italia


Dopo le date di dicembre, la tredicesima edizione di Una Montagna di Libri torna a Cortina anche nel mese di gennaio, nelle giornate tra l’1 e il 10, per proseguire poi con 14 date a febbraio e 4 a marzo. Oltre a incontri con gli autori e conferenze (l’8 gennaio è il turno di Vera Slepoj che parlerà della psicologia dell’amore, ma a marzo arriva anche Paolo Sorrentino), non mancano degustazioni speciali, oltre alla possibilità di cenare con il proprio autore preferito, con l’appuntamento “A cena con l’autore” . Per informazioni e prenotazioni occorre chiamare il 333.7170499, i posti sono limitati per un numero massimo di 4 commensali.
La kermesse prende posto negli spazi pubblici del Palazzo delle Poste, dell’Alexander Girardi Hall e del Cinema Eden di Cortina; mentre nei pomeriggi ci si sposta presso lo storico albergo Miramonti Majestic Grand Hotel, dove si organizzano eventi speciali per tutta la stagione.

Dove dormire. Prenotare al 4 stelle Boutique Hotel Villa Blu Cortina per la notte tra il 9 e il 10 gennaio costa 148 euro in camera doppia. Il centro di Cortina dista 800 metri, da raggiungere con la navetta dell’hotel che porta anche ai comprensori sciistici. Dal 22 al 30 gennaio è poi il momento della ventisettesima edizione di Trieste Film Festival, rassegna che si apre quest’anno con “Sole Alto” di Dalibor Matanic, premiato a Cannes e scelto dalla Croazia per la corsa all’Oscar. Cuore della kermesse i concorsi internazionali per premiare i migliori lungometraggi, cortometraggi e documentari. A questi si accosta il programma animazione; la sezione “When East meets west” che riunisce otre 300 professionisti del settore audiovisivo provenienti da Europa dell’Est, Italia e una regione occidentale che cambia ogni anno (quest’anno è il turno di Spagna, Portogallo e America Latina). E ancora: Trieste FF Art & Sound, vetrina che unisce cinema e arte contemporanea; Soprese di genere, dedicato all’Europa centro orientale; Italian Screenings, per promuovere i lungometraggi italiani indipendenti e Eastweek, workshop internazionale di sceneggiatura rivolto ai giovani.
Il biglietto giornaliero costa 10 euro e consente l’accesso a tutte le proiezioni della giornata.

Dove dormire. Costa 198 euro la classic room matrimoniale del 4 stelle Hotel Victoria per il weekend del 22 gennaio. L’hotel dista 10 minuti a piedi da Piazza dell'Unità d'Italia ed è provvisto di centro benessere. ---- È il Salone degli stili di vita che ruota attorno alla persona e ai suoi spazi, Homi, la fiera dedicata agli operatori professionali e agli esperti di design e arredamento che rinnova il suo appuntamento a Rho Fiera dal 29 gennaio al 1° febbraio. Al centro del format si trovano i 10 satelliti tematici (Living Habits, Home Wellness, Fragrances & Personal Care, Fashion & Jewels, Gifts & Events, Garden & Outdoor, kid Style, Home Textiles, Hobby & Work), che spaziano dall’arredamento della casa all’abbigliamento, dal mondo del tessile al giardino. Presente poi come ogni anno anche la mostra “La magnifica forma” che coniuga design e artigianato, mentre continuerà anche il percorso di Homi Sperimenta ospitando una selezione di designer con le loro creazioni inedite. Infine novità assoluta per questa edizione è Artistar Jewels che porta in mostra una serie di gioielli selezionati attraverso un contest, allo scopo di dare visibilità a giovani artisti e designer.
Acquistare il biglietto giornaliero online per Homi costa 25 euro anziché 30.

Dove dormire. Con 101 euro si prenota una camera matrimoniale al 4 stelle Hotel Fiera Milano dal 30 al 31 gennaio, a 2 km dalla fiera di Milano. Dal 22 al 24 gennaio gli appassionati delle due ruote si danno appuntamento a Verona per Motor Bike Expo , dove oltre 600 espositori andranno ad occupare uno spazio di 70.000 mq nel quartiere fieristico di Veronafiere, a cui se ne aggiungono altri 2.000 dedicati a show ed esibizioni e 5 aree speciali. Oltre ad ammirare le ultime novità e toccare con mano esemplari unici, saranno presenti anche personaggi e star del motociclismo, tra cui Mark Battistini, Karen Davidson, Jeff Decker, David Borras “El Solitario”, Cole Foster, Jesse James, Fred Kodlin, Russell Mitchell.
Costa 16 euro il biglietto intero giornaliero, 13 il ridotto.

Dove dormire. Prenotare per la notte del 23 gennaio al 4 stelle Corte Ongaro Hotel costa 130 euro in camera doppia standard. L’hotel dista circa 800 metri da Veronafiere, a pochi passi anche dalla stazione di Porta Nuova.

All’estero


Per 4 serate incredibili proiezioni 3D, installazioni interattive e altri giochi di luci, andranno a illuminare le architetture della città di Londra, nelle zone di West End e King’s Cross, dal 14 al 17 gennaio. È Lumiere London, di cui sono già state rivelate alcune delle installazioni più attese, come quella realizzata da Julian Opie (Shaida Walking) e presentata in anteprima durante il festival. Il modo più semplice per ammirare le varie installazioni è quello di muoversi a piedi, mentre viene ricordato che l’evento è (ovviamente) completamente gratuito. Dai primi giorni di gennaio sul sito è possibile scaricare la mappa di tutte le installazioni, mentre un numero ridotto di copie stampate saranno disponibili sul luogo.

Il pacchetto volo+hotel. Su Volagratis si prenota un weekend a Londra (quello del 15 gennaio) partire da 105 euro, decollando da Milano. Il costo del pacchetto sale a 214 euro a persona per chi soggiorna al 4 stelle Hilton London Angel Islington. Il volo parte da Malpensa ed è operato da Ryanair. ---- Al Cirque Phénix di Parigi torna dal 28 al 31 gennaio il Festival Mondial du Cirque de Demain, giunto alla sua 37° edizione. Ogni anno questo festival raccoglie decine di acrobati, clown, giocolieri e trapezisti, tra i quali una giuria di esperti seleziona ogni anno i vincitori. Per questa edizione si contano circa 20 esibizioni s, tra cui quella della troupe di acrobati di Hunan (Cina), dell’equilibrista ucraino Andrey Morau e del giocoliere russo Viktor Moiseev. È possibile acquistare il biglietto online con tariffe che variano tra i 21 e i 96 euro.

Il pacchetto volo+hotel. Costa dai 70 euro recarsi a Parigi dal 29 al 31 gennaio, partendo da Bologna e prenotando su Expedia. Se si opta per il 4 stelle Tryp Paris Opera si pagano 137 euro a persona, mentre il volo è operato da Ryanair. Dal 15 al 24 gennaio torna invece la International Green Week Berlin (immagine di copertina) che conta alle sue spalle ben 80 edizioni. Nata come un semplice mercato locale, è diventata oggi la più grande fiera internazionale dedicata a cibo, agricoltura, risorse rinnovabili, sviluppo rurale, orticoltura e giardinaggio. Per questa edizione sono previsti oltre 1.700 espositori provenienti da circa 70 paesi, presentando per la prima volta un paese partener non europeo, ovvero il Marocco. In parallelo con la fiera si svolge il Global Forum for Food and Agriculture (GFFA) che riunirà i principali attori che rappresentano l’industria e la scienza nel mondo per discutere del tema di quest’anno: “Come nutrire le nostre città – l’agricoltura e le zone rurali nell’era dell’urbanizzazione”.
Online è possibile acquistare il biglietto giornaliero al prezzo di 14 euro.

Il pacchetto volo+hotel. Partono dai 76 euro le tariffe di Lastminute per trascorrere il weekend del 22 gennaio a Berlino, per chi parte da Roma. 189 euro se si soggiorna al 4 stelle Scandic Hotel Berlin Potsdamer Platz, mentre il volo diretto è di Ryanair. È il mese della gastronomia a Madrid. Dal 25 al 27 gennaio si tiene Madrid Fusion, mentre dal 23 gennaio al 7 febbraio è il turno di Gastrofestival Madrid, evento culinario ideato proprio da Madrid Fusión e Madrid City Council.
La quattordicesima edizione di Madrid Fusion riunirà come sempre i grandi chef della scena internazionale, oltre a coinvolgere il pubblico con un ricco calendario fatto di incontri, conferenze, workshop gastronomici, degustazioni, concorsi e mostre. Tra i tanti nomi noti della gastronomia compaiono anche gli italiani Paolo Lopriore, Massimo Bottura, Giuseppe Iannotti e Andrea Salvetti, l’americano Grant Achatz che nel 2016 aprirà un ristorante proprio nella capitale spagnola e l’inglese Simon Rogan, riconosciuto come lo chef del momento in Gran Bretagna. Il paese ospite è invece la Thailandia, da cui provengono infatti diversi chef, come David Thompson e Nooror Steppe, proprietaria della catena di ristoranti Blue Elephant.
Gastrofestival Madrid propone invece la cucina non solo dal punto di vista culinario, ma anche da quello artistico, letterale, del cinema e della moda, con numerosi eventi sparsi in varie location della città e ristoranti che offrono menu speciali.

Il pacchetto volo+hotel. Visitare Madrid dal 25 al 27 gennaio costa dai 157 euro per chi parte da Napoli e prenota su Opodo. Scegliere il 4 stelle Vincci Capitol fa lievitare il costo del pacchetto a 246 euro a persona, con volo operato da Meridiana.

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito