Ultima moda. Abiti e accessori sono hi-tech

Samsung ha presentato tre novità: un vestito intelligente che, per ora, invia solo biglietti da visita digitali; una canotta per gli sportivi che misura il battito cardiaco e una cintura che avverte se si è mangiato troppo. HTC ha annunciato l’arrivo di una bilancia che misura tutti gli indici corporei. Mentre Fitbit ha svelato l’ultimo modello di orologio intelligente per chi fa sport, al polso anche del Presidente Obama. Ecco le novità in arrivo entro l’anno. Anche in Italia
di: Elisa Vannetti
18 Gennaio 2016
Condividi

Magliette che misurano il battito cardiaco. Abiti da ufficio che inviano biglietti da visita elettronici. Cinture che, via smartphone, informano se si è mangiato troppo. E ancora, contapassi che sono dei ciondoli da appendere al collo mentre si fa sport, e scarpe che si auto-allacciano e si riscaldano da sole. La tecnologia che si indossa, interattiva, intelligente e sempre connessa a internet o bluetooth è in continua evoluzione. Può essere controllata con pochi clic da remoto utilizzando un’app su cellulare, e a breve, dopo i primi esperimenti con gli orologi smart, permetterà anche di disporre pagamenti. Non è fantascienza. Al CES di Las Vegas, la fiera dell’innovazione tecnologica più famosa del mondo, le novità presentate sono state moltissime. E alcune si apprestano già a sbarcare sul mercato.

Intanto, MasterCard sta accelerando sui pagamenti digital tramite wearable. Per il momento non ci sono ancora dispositivi pronti ad essere lanciati sul mercato. Ma le novità, annunciate a inizio a gennaio a Las Vegas, lasciano intuire che, nei prossimi mesi, potrebbe iniziare una rivoluzione. In questo MasterCard farà la parte del leone grazie alla partnership appena siglata con Coin. L’obiettivo: trasformare i gadget indossabili in strumenti di pagamento. E non saranno solo gli orologi intelligenti al centro della trasformazione. Ma ci saranno anche accessori, personal gadget e abiti.

Per chi lavora


Le principali novità sono state presentate dalla sudcoreana Samsung, eterna rivale del colosso statunitense Apple nella produzione di smartphone e tablet, che, a Las Vegas, ha presentato tutta una serie di nuovi gadget sempre connessi che vanno ben oltre il concetto di mobilità. Tra le novità più chiacchierate, per esempio, c’è la super tecnologia Smart Suit, una giacca elegante, di taglio formale, che integra all’estremità delle maniche un sensore Nfc da utilizzare per sbloccare lo smartphone, per esempio, senza neanche un clic, o scambiare senza dispositivi biglietti da visita digitali (a patto che anche l’interlocutore indossi una giacca dello stesso modello, ovviamente). Il lancio, previsto entro la fine dell’anno, per ora è stato ipotizzato solo in Corea del Sud, ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 dollari. Ma non è detto che il completo da ufficio ultra tecnologico non possa sbarcare, nei prossimi mesi, anche in altri paesi del mondo.



Pagine: 1 2 3 4 Avanti





scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner