Week end a Torino, con i consigli del New York Times

Torino è, unica italiana, tra le 52 città da visitare nel 2016 secondo il New York Times. Cosa non perdere in un week end nel capoluogo torinese? Si può partire dal Museo Egizio per poi passare a un percorso più innovativo per scoprire opere di street art. Imperdibile anche un giro tra le vie del “salotto torinese”, partendo da piazza Castello. Senza dimenticare la buona cucina, con soste al Mercato Metropolitano e al FiorFood di Coop
di: Margherita Costa
11 Luglio 2016
Condividi

Il New York Times ha inserito Torino, unica italiana, nella classifica mondiale delle 52 mete imperdibili del 2016. Prima capitale d’Italia dal regale fascino ottocentesco, oggi ha abbandonato i panni di fumosa capitale industriale per una metropoli colorata, divertente e ben organizzata, piena di giovani da tutto il mondo che vengono a studiare nella sua Università e ricca di turisti che ne apprezzano lo stile ottocentesco, la fremente scena culturale e l’ottima enogastronomia.

Ecco un itinerario di 48 ore, per vivere al meglio la città, tra street food a 5 stelle e mostre di incomparabile valore artistico. E con i luoghi e le iniziative che hanno fatto rientrare Torino nell'annuale classifica del New York Times.

» Vai allo speciale



© Of-Osservatorio finanziario – riproduzione riservata



scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner