logo-mini
Wellness in montagna, weekend tra terme e centri benessere OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Alle Terme di Pejo, nel Parco Nazionale dello Stelvio, ci si rilassa e si pratica sport, mentre il centro benessere del 5 stelle Hotel Monika, a Sesto, ha da poco aperto un’enorme piscina esterna panoramica. Sono invece 70 le pratiche termali dei Bagni Vecchi e Nuovi di Bormio, mentre poco distante, a Livigno, Aquagranda Active You è tra i centri più grandi d’Europa. Infine, a 30 km da Aosta, le Terme di Saint-Vincent rimangono aperte tutti i sabati fino all’una di notte. Relax in montagna? Ecco dove andare, con costi e hotel

Wellness in montagna, weekend tra terme e centri benessere

In montagna per rigenerarsi e ritrovare un po’ di relax, immersi in location incantevoli. Ecco dove, tra Trentino, Valle d’Aosta e Lombardia.

Trentino Alto Adige


Nel Parco Nazionale dello Stelvio, le Terme di Pejo, aperte per tutta la stagione invernale fino al 3 aprile, utilizzano le acque di tre fonti diverse per curare alcuni disturbi come quelli legati ad articolazioni, pelle e vie respiratorie. Oltre alle cure termali, per le quali si offre una consulenza specialista, sono aperte anche a chi cerca semplicemente un po’ di relax o vuole praticare dell’attività fisica. Nell’area piscina si organizzano ad esempio lezioni di acquagym e idrobike, a cui si affianca la zona fitness con tutte le attrezzature technogym.

È invece dedicata solo al relax l’area wellness che conta sauna finlandese, biosauna, bagno romano, bagno di vapore, idromassaggio, percorso Kneipp e cascata cervicale, oltre a stanze del sale, della cromoterapia e tisaneria. E la giornata può essere conclusa con un massaggio o con un trattamento estetico. L’ingresso alla piscina termale costa 8 euro, 18 per l’area wellness, 7 per l’area fitness. Chi volesse accedere a tutti e tre gli ambienti può acquistare la card cumulativa a 20 euro.

Dove dormire. Sono diverse le strutture ricettive convenzionate con le Terme di Pejo. Ad esempio, all’Hotel Domina Parco dello Stelvio (4 stelle), dal 20 febbraio al 12 marzo, le tariffe a persona in mezza pensione partono dai 62 euro al giorno.

In Val Gardena, nel pittoresco comune di Ortisei, si trova poi il centro Mar Dolomit, suddiviso tra una zona piscina con diverse vasche interne ed esterne, e una zona saune con diverse proposte, tra cui una sauna del fieno dove la temperatura sfiora i 70° e il fieno sprigiona un intenso aroma, utile per la cura di malattie reumatiche, disturbi renali e problematiche della pelle.
Dopo il relax tra piscina e bagni di vapore, si può pranzare al Ristorante Pizzeria Mar Dolomit. Il costo per accedere al centro è di 12 euro per gli adulti per la zona piscina, 22 per le saune.

Dove dormire. Prenotare al 3 stelle Hotel Maria costa 98 euro a persona al giorno con trattamento di mezza pensione, fino al 5 marzo. 85 euro fino al 27 marzo.

Dalla scorsa estate, il fiore all’occhiello del Wellness Hotel Monika (immagine di copertina), un lussuoso 5 stelle situato a Sesto, nel Parco Naturale Tre Cime-Dolomiti di Sesto, è la piscina esterna Sky Infinity, lunga 20 metri e larga 5, alla quale si accede tramite un passaggio coperto e riscaldato. Presente anche una piscina coperta con musica subacquea e giochi cromatici, sei saune e bagni di vapore di vario tipo - tra cui una esterna con vista panoramica, idromassaggio e solarium esterni e varie sale relax, come quella del sale. Inoltre si possono provare massaggi e trattamenti viso/corpo.

Per i clienti dell’hotel la Spa è inclusa tra i servizi, mentre chi soggiorna altrove può comunque accedervi attraverso alcuni pacchetti. Da 95 euro si prenota l’intera giornata, dalle 10 alle 20, con anche massaggio da 50 minuti; 39 euro per trascorrervi invece la serata con il pacchetto Midnight Spa, dalle 20 alle 24, incluso aperitivo e angolo snack e tisane.

Dove dormire. Hotel Monika include anche offerte sul soggiorno. Fino al 3 aprile, ad esempio, 3 notti costano dai 440 euro. Si cerca una soluzione meno dispendiosa? Prenotando su Booking al 3 stelle Hotel Sextnerhof dal 26 al 28 febbraio, si spendono 200 euro a coppia; 188 euro presso Appartement Strobl, entrambi vicini alle piste e al centro di Sesto.

Si suddivide tra piscine, saune, solarium e zona fitness il centro benessere AcquaIN di Andalo, in provincia di Trento, aperto 11 mesi all’anno, escluso maggio. Nelle due grandi piscine coperte vengono spesso organizzati eventi e giornate a tema, mentre d’estate si apre anche la zona solarium esterna con giardino. L’area sauna, che si estende per 1200 mq, offre 12 sale diverse
L’ingresso per la zona piscine/saune è di 18,50 euro per gli adulti.

Dove dormire. Fino al 6 marzo si soggiorna al Park Hotel Sport di Andalo (4 stelle) a partire da 80 euro a persona al giorno in mezza pensione. 76 euro fino al 13 marzo e 69 fino al 23 marzo.

----

Valle d’Aosta


Le Terme di Saint-Vincent, a circa 30 km da Aosta, offrono un’elegante Spa di design, immerse tra le cime di una valle verdeggiante. Il percorso si sviluppa attraverso tre piscine interne con temperature tra i 27° e i 34°, e una vasca panoramica esterna con acqua a 36°. Alle vasche si affiancano idromassaggi, percorsi vascolari e cascate cervicali. Ma si possono provare anche le tre saune, finlandese, soft e mediterranea, il bagno di vapore e le docce emozionali oppure bere una tisana nell’area relax con solarium e jacuzzi. Oltre alla Spa è possibile provare uno dei trattamenti proposti, tra massaggi, fanghi, trattamenti corpo e viso. Il costo dei massaggi parte dai 45 euro; 40 per i fanghi.

L’ingresso alla Spa costa 25 euro in settimana per 4 ore, 35 euro venerdì, domenica, festivi e prefestivi. E tutti sabati, dalle 22 all’una di notte, le terme rimangono aperte al costo di 30 euro (obbligatoria la prenotazione).

Dove dormire. È possibile prenotare un soggiorno presso alcuni hotel convenzionati che includono ingresso gratuito alle terme di Saint Vincent. Ad esempio al 3 stelle Hotel Elena, fino al 17 aprile, la doppia junior costa 80 euro a notte.

È aperta anche agli ospiti esterni la Spa dell’Hotel La Madonnina del Gran Paradiso di Cogne (3 stelle) che si affaccia sui Prati di Sant’Orso. La struttura comprende idromassaggio esterno e interno, piscina esterna, sauna, bagno turco, cascata di ghiaccio, sala relax, zona buffet e cabine per massaggi singoli o di coppia. Il centro benessere è aperto dalle 14.30 alle 22 e costa 25 euro per chi non soggiorna in hotel, con la possibilità di aggiungere trattamenti o pause ristoro: con 65 euro si prenota ingresso e massaggio, 80 euro se si aggiunge anche il soft lunch.

Dove dormire. Prenotare all’Hotel La Madonnina del Gran Paradiso (con Spa inclusa) costa 80 euro fino al 23 marzo, mentre con 25 euro in più a testa al giorno si aggiunge la pensione completa.

----

Lombardia


È tra i più grandi centri termali d’Europa, Aquagranda Active You di Livigno che, nei suoi 10.000 metri quadrati, unisce relax e sport, suddivisi in quattro grandi aree. Slide&Fun è l’area pensata per il divertimento, anche degli ospiti più piccoli, con scivoli, getti d’acqua, idromassaggi, sauna e bagno turco. Wellness&Relax è invece la zona dove provare trattamenti benessere, tra piscina d’acqua salata, bagni di vapore, saune, stanze relax e docce aromatiche. E per uno spuntino veloce si può passare dall’area ristoro con tisane e frutta secca.

È dedicata agli sportivi l’area Fitness&Pool, con palestra e grande piscina coperta, proponendo ai clienti oltre 15 corsi, tra cui alcuni pensati per le donne in gravidanza. Infine per chi vuole provare massaggi e trattamenti estetici, c’è l’area Health&Beauty. È possibile acquistare l’ingresso alla singola area, oppure scegliere quello che dà accesso all’intera struttura: il costo è di 36 euro per gli adulti per l’intera giornata.

Dove dormire. Le tariffe del 3 stelle Hotel Cristallo di Livigno partono dai 90 euro al giorno (prezzo a camera) fino al 27 febbraio, 88 euro fino al 12 marzo e 85 euro fino al 19 marzo.

Rimanendo nella provincia di Sondrio, chi è alla ricerca di relax può fare rotta anche su Bormio che offre due grandi centri termali: QC Terme Bagni Vecchi e QC Terme Bagni Nuovi, dotati anche dei rispettivi hotel e aperti anche ai clienti esterni. I Bagni Vecchi includono sei settori con differenti percorsi termali, tra cui una piscina panoramica all’aperto e i Bagni Romani, all’interno di una grotta millenaria. I Bagni Nuovi offrono invece cinque settori con oltre trenta pratiche termali, tra cui sette piscine all’aperto. Entrambi i centri costano 42 euro per l’intera giornata durante i feriali, 48 euro durante i festivi. Dalla domenica al giovedì chi entra dopo le 16.30 paga 38 euro (feriale) e 42 euro (festivo), mentre il venerdì e il sabato lo sconto parte dalle 19.30.

Nel comune valtellinese si trova anche la grande struttura Bormio Terme, suddivisa tra tre principali macro-aree. Benessere e sport è la zona dedicata al percorso termale, articolato tra spazi interni ed esterni, saune, biosauna, bagni turchi e aree relax, alimentato dalle acque termali della sorgente Cinglaccia, dove l'acqua sgorga tra i 37 e i 40°. Non mancano vasche e giochi d'acqua pensati per intrattenere gli ospiti più piccoli. Nell'area Salute e Cure, l'acqua termale è utilizzata a scopo curativo per varie problematiche, tra cui cure inalatorie, percorso vascolare e fisioterapia e riabilitazione in acqua. Infine nel Centro Estetico ci si rilassa tra massaggi e trattamenti di bellezza.
Fino al 24 marzo Bormio Terme è aperto dalle 15 alle 20, con un prolungamento fino alle 22 il mercoledì e il venerdì. Per quanto riguarda le tariffe, durante la media stagione l'ingresso al settore benessere costa 21 euro, 16 il serale dalle 17; mentre durante l'alta stagione (weekend, festività, ponti), i prezzi salgono rispettivamente a26 e 22 euro.
I Costi delle cure termali e dei trattamenti estetici variano in base al trattamento scelto: dai 10 euro per le prime e dai 6 per le seconde.

Dove dormire. Il 3 stelle Hotel San Lorenzo costa 75 euro a persona al giorno in B&B, 95 euro in mezza pensione, fino al 6 marzo. Dal 13 al 20 marzo parte un periodo promozionale che prevede tariffa B&B a 60 euro al giorno, 80 in mezza pensione.

Non sono propriamente in montagna, situate a una cinquantina di chilometri dal Parco dell’Adamello, ma per chi si trovasse nelle vicinanze vale la pena farci un salto. Sono le Terme di Boario, a Darfo Boario Terme, nella provincia di Brescia, immerse in un parco secolare di oltre 100.000 mq. Varie le proposte dei trattamenti termali che includono piscine, saune, bagno turco, idromassaggi, percorso Kneipp, stanza del sale e beauty center con trattamenti viso e corpo. Il percorso Spa dura 3 ore e costa 30 euro in settimana, 40 durante i festivi. Chi invece ha intenzione di trascorrere tutto il weekend in totale relax, può acquistare l’ingresso Spa Weekend che include le giornata di sabato, domenica e eventuali festivi e prefestivi al costo di 40 euro.

Dove dormire. I soggiorni brevi (fino a tre giorni) presso il 3 stelle Albergo Sorriso di Darfo Boario Terme, costano 64 euro a camera al giorno. Per chi soggiorna per più di tre giorni, il costo si abbassa a 40 euro al giorno fino al 30 aprile, Pasqua esclusa.



© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito