logo-mini
Arrivano i mutui green. Scontati e con servizi per rendere l... OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Il 2020 ha visto il lancio di diverse offerte per l’acquisto di abitazioni in classe energetica A o B. Infatti i principali istituti di credito italiani hanno aderito al progetto europeo Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme, nato per identificare un modello omogeneo che agevoli l’acquisto di immobili sostenibili. Per i clienti il vantaggio è principalmente una riduzione dello spread. Ma in alcuni casi si accede anche a servizi aggiuntivi come consulenze gratuite e prestiti per sostenere le spese di miglioramento. Ecco le offerte attualmente attive

Arrivano i mutui green. Scontati e con servizi per rendere la casa efficiente

L’acquisto di abitazioni in classe A o B, ad alta efficienza energetica, tramite la richiesta di mutui verdi è uno dei trend del momento. Le principali banche hanno a catalogo prodotti di questo tipo o sono in procinto di lanciarli nel corso del 2020 con l’obiettivo di incentivare la richiesta di abitazioni sostenibili. Lato cliente, il vantaggio nel richiedere un finanziamento green è l’ottenimento di uno sconto sullo spread (solitamente dello 0,10%) rispetto alla tradizionale offerta. Garantendo allo stesso tempo i servizi aggiuntivi standard, come le opzioni di flessibilità da utilizzare se si ha, ad esempio, necessità di saltare il pagamento di una rata.

Il tutto, anche grazie all’adesione dei principali istituti di credito italiani al progetto europeo Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme, avviato a giugno 2018 con l'obiettivo di individuare un modello omogeneo per agevolare l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica o la ristrutturazione sostenibile. Ecco le proposte attualmente sul mercato per chi vuole finanziare la prima casa.

Per maggiori informazioni sui prodotti e le iniziative green si rimanda al report “L’ambiente, la sostenibilità, la banca” di OF Osservatorio Finanziario, disponibile in abbonamento.

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è entrata nel mercato dei mutui green a fine maggio 2020 con il lancio della nuova iniziativa “Vivi Green” che include anche i prestiti personali dedicati a chi è attento all’ambiente.

L'Offerta Mutui Green è dedicata all’acquisto di una nuova casa ad alta efficienza energetica o alla riqualificazione dell'abitazione con conseguente miglioramento della classe.
Rispetto alla tradizionale offerta di finanziamenti ipotecari, quella green prevede una riduzione dello spread dello 0,10%. Così, a tasso fisso, ipotizzando una durata di 15 anni, il Tan risulta essere dello 0,65% con importo massimo finanziabile (Loan to Value) fino al 50%, dello 0,70% fino all’80%.
Al tasso variabile, invece, viene applicato un Tan dello 0,76% fino al 50%. e dello 0,96% fino all’80%.

Oltre a prevedere uno sconto sul tasso del mutuo, la banca si fa anche economicamente carico dell’attestato di prestazione energetica (APE), necessario per dimostrare il passaggio ad una classe superiore.

L'offerta si caratterizza anche per una serie di servizi collegati. Il primo è quello di Valorizzazione Immobiliare, per ricevere una consulenza gratuita su come incrementare il valore della casa attraverso interventi di riqualificazione, di ristrutturazione edilizia, di acquisto arredamento. Viene anche messo a disposizione un servizio gratuito di certificazione nel caso di ristrutturazione dell’immobile.

Altre soluzioni green sono poi offerte dai partner convenzionati. L'Energy Check di CasaClima offre un tecnico specializzato, a prezzi dedicati, per valutare le prestazioni energetiche dell'immobile e le potenzialità di risparmio. Con Facile.it è possibile ottenere una consulenza personalizzata, in linea con le abitudini di consumo, per la fornitura di luce e gas e risparmiare sulle bollette.
Mentre, insieme a WWF, per ogni mutuo erogato nell’ambito dell’offerta Green, 30 euro vengono devoluti al progetto “Diamo una casa alle api”.

UniCredit

Anche UniCredit ha lanciato la sua offerta green nel 2020, nello specifico a febbraio. Mutuo UniCredit Sostenibilità Energetica prevede condizioni dedicate per chi utilizza il finanziamento per l’acquisto di un immobile o per la ristrutturazione.

Disponibile sia a tasso fisso sia variabile (con o senza Cap) il mutuo ha una durata massima di 30 anni per l’acquisto e di 20 anni per la ristrutturazione. Il Loan to Value arriva fino all’80% mentre la durata massima è 30 anni. Rispetto ai finanziamenti tradizionali, il cliente ottiene uno sconto dello 0,10%.

L’esempio riportato online, per un finanziamento da 100.000 euro in 20 anni e copertura all’80%, riporta per il fisso, un tasso finito dell’1,15%, e uno spread dello 0,90% a tasso variabile.

La versione green include, inoltre, i servizi previsti dalla tradizionale gamma Mutuo UniCredit. Così, a partire dal 24mo mese, in presenza di regolare ammortamento è possibile attivare: Taglia Rata (sospensione della quota capitale fino a un massimo di 12 mesi), Riduci Rata (allungamento del piano fino a un massimo di 48 mesi) e Sposta Rata (slittamento del piano fino a un massimo di 3 mesi).
In più, se il cliente non usufruisce dell’opzione Sposta Rata viene riconosciuto un “bonus interessi” che consiste nell’azzeramento della quota interessi sulle ultime rate in maniera proporzionale alla lunghezza del piano. Ad esempio, se il piano ha una durata maggiore di 10 e fino a 20 anni il bonus è relativo alle ultime 6 rate.

Banca Mediolanum

Si chiama Mutuo Eco+, l’offerta per chi sceglie immobili con alta efficienza che arriva a coprire fino all’90% del valore se richiesto entro il 31 dicembre 2020 (altrimenti 80%) con una durata massima di 30 anni. Il tasso è variabile o misto.

Gli spread applicati sono più bassi dello 0,10%-0,15% rispetto all’offerta standard. Per durate fino a 20 anni con Ltv fino al 60% è previsto, a tasso variazione, un tasso dell’1,05% mentre fino all’80% dell’1,50%.

Come la versione tradizionale dei mutui Mediolanum anche quelli per l’acquisto di immobili green include alcune opzioni di flessibilità. È possibile, ad esempio, saltare la rata, per un massimo di 2 volte per anno e 6 in totale e aumentare o ridurre la durata del mutuo.

CheBanca!

La banca digitale del Gruppo Mediobanca ha lanciato il suo Mutuo Green a novembre 2019. Per richieste entro il 30 settembre 2020 ed erogazioni entro il 30 novembre la promozione prevede una riduzione dello 0,10% dello spread rispetto a quello standard per l'acquisto della prima casa. L’importo massimo è pari all’80% mentre la durata arriva fino a 30 anni. Lo spread sul fisso, per durate fino a 20 anni, è dello 0,70% fino al 60% e dello 0,75% fino all’80%. Mentre per il variabile è dello 0,88% fino al 60%, dell’1,03% fino al 70% e dell’1,18% fino all’80%.

Banca Sella

Banca Sella ha presentato il suo primo Mutuo Green a metà dicembre 2019. Disponibile a tasso fisso e variabile, consente finanziare fino a un massimo del 70% l’acquisto di immobili residenziali di classe elevata. L’esempio ipotetico calcolato online prevede un Tan fisso dell’1,54%, calcolato su un mutuo di 100.000 euro, con interessi a zero per i primi 12 mesi.

Crédit Agricole

Il Mutuo Crédit Agricole, dal 2019, è disponibile con una riduzione sui tassi dello 0,10% per quei clienti che intendono acquistare un immobile in classi energetiche elevate, A o B, oppure lo ristrutturano raggiungendo tali classi o un miglioramento del 30%. L’offerta green è valida per tutte le tipologie di tasso disponibili (fisso, variabile e variabile con tetto) e prevede gli stessi benefit dell’offerta standard. Il cliente, ad esempio, può scegliere di iniziare a pagare gli interessi dopo 12 mesi dalla stipula. E usufruire di due opzioni di flessibilità. La prima è sempre quella SaltaRata mentre la seconda si sceglie tra: SospendiRata, SospendiQuota o RegolaMutuo. Tra gli extra, inoltre, viene proposto un prestito personale fino a 10.000 euro da utilizzare, ad esempio, per sostenere le spese di efficientamento energetico.

Scegliendo un mutuo da 100.000 euro e durata 15 anni, per Ltv al 50% si ha un Tan dell’1,10% per il fisso e dello 0,80% per il variabile. Mentre optando per Ltv fino all’80% si hanno tassi rispettivamente dell’1,40% e dello 0,98%.

Fineco

È stato lanciato il 1° luglio 2019 il primo prodotto finanziario “verde” di Fineco. Mutuo Green permette di ottenere fino a un massimo di 1.000.000 di euro per un importo che non può superare l’80% del valore della casa, da rimborsare da 10 a 30 anni. Rispetto a un mutuo acquisto tradizionale, Mutuo Green ha spread ridotti dello 0,10%, sia a tasso fisso che variabile.

Scegliendo la versione a tasso fisso, quindi, per un finanziamento da 100.000 euro e durata 15 anni si hanno Tan finiti pari a 1,25% per Ltv al 50%, e 1,45% fino all’80%. Optando per il variabile, invece, si hanno tassi pari allo 0,80% per Ltv al 50% e all’1% fino all’80%.

© OF Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:

OF Miglior Banca 2020

Leggi tutto

Contatti

OF Osservatorio Finanziario

OfNews è una realizzazione di OF Osservatorio Finanziario. Leggi Privacy Policy (formato PDF)

Visita il sito