Of-Miglior Mutuo a Tasso Variabile 50%

Sono i più convenienti sul mercato. Costano il 35% in meno rispetto alla versione standard. E per la prima volta nel 2015 i finanziamenti variabili che coprono solo metà del valore della casa ottengono una classifica ad hoc. Vince Mutuo Domus Offerta Superflash. Seguito da Webank e ING Direct. Ecco la top five che include anche il variabile con cap di Webank e il nuovo mutuo di Bancadinamica
di: Elisa Vannetti
14 Aprile 2015
Condividi

Sono i più convenienti sul mercato. Non solo perché sfruttando i tassi ai minimi permettono di ottenere Tan ridotti. Ma anche perché se si sceglie di farsi finanziare non più di metà del valore della casa si può ottenere un ulteriore sconto sullo spread. Vale a dire la percentuale di guadagno della banca che, insieme al parametro di riferimento, concorre a definire il tasso finito del prestito. I finanziamenti a tasso variabile che coprono fino al 50%, infatti, costano circa il 35% in meno (lo spread medio è del 2,09% contro il 3,24%) dei variabili tradizionali con coperture che arrivano fino all’80% (Fonte DBPB di Of-Osservatorio finanziario). Ecco perché Of-Osservatorio finanziario, per la prima volta nel 2015, ha creato una classifica ad hoc.

Per farlo ha calcolato per ciascuna delle 21 offerte sul mercato rata e montante (cioè il totale da rimborsare alla banca comprensivo di capitale più interessi) nel caso ipotetico di un finanziamento di 100.000 euro da restituire in 15 anni. E ha messo a confronto anche i costi accessori che contribuiscono a far salire il costo massimo complessivo. Compresi i servizi extra bancari e le offerte collegate.

Per chi desidera finanziare a tasso variabile solo il 50% del valore della casa, l’Of-Miglior Mutuo a tasso variabile 50% è Mutuo Domus Offerta Superflash. Anche se è dedicato esclusivamente ai giovani con età inferiore a 35 anni. Il prestito, infatti, applica uno spread dell’1,40% che si somma poi all’Euribor a 1 mese (ora negativo). Per un tasso annuo nominale ipotizzato da Of all’1,40%.

La spesa, calcolata nel caso in cui si richiedesse fino a un massimo di 100.000 euro, è pari a 616,25 euro al mese per piani di rimborso spalmati sui 15 anni. Mentre il montante, da restituire al termine dell’ammortamento arriva a 110.925 euro. Le spese di istruttoria non sono applicate, proprio come per la versione a tasso fisso. Non è prevista una commissione di incasso rata. E le opzioni di flessibilità sono a costo zero. Mentre vanno messi in conto 320 euro aggiuntivi per la perizia tecnica della casa.

Il variabile di Webank in seconda posizione, mantiene uno spread dell’1,90% per un Tasso finito dell’1,92%. La rata, quindi, è di 639,83 euro al mese. Mentre al termine di un piano di ammortamento di 15 anni, nell’ipotesi in cui si richiedano a prestito 100.000 euro, si dovrà rimborsare alla banca un montante comprensivo di capitale più interessi di 115.169,40 euro. Istruttoria e perizia sono sempre gratuite, così come l’incasso della rata mensile e l’assicurazione per scoppio e incendio obbligatoria per legge.

Segue sull’ultimo gradino del podio ING Direct con Mutuo Arancio a tasso variabile Euribor. In questo caso si ha uno spread del 2,20% per un tasso finito del 2,22%, calcolato utilizzando l’Euribor a 3 mesi, che comporta una rata di 653,69 euro e un montante di 117.664,20 euro. La particolarità del finanziamento è che istruttoria e perizia sono sempre gratuite. Così come l’incasso della rata mensile. Ed è prevista anche la possibilità di saltare il pagamento di una rata, su richiesta, a costo zero. Inoltre se l’addebito delle rate viene disposto su Conto Corrente Arancio è prevista una riduzione dello spread dello 0,30% rispetto alle condizioni standard. Infine, è gratuita anche l’assicurazione per incendio e scoppio dell’immobile.

È sempre di Webank il variabile in quarta posizione dotato anche di tasso massimo, Cap, che permette di non superare la soglia del 6% in caso di rialzo improvviso del parametro di riferimento. Lo spread applicato per chi richiede fino al 50% del valore della casa è del 3%, per un Tan, calcolato utilizzando l’Euribor a 3 mesi, del 3,02%. Mentre rata e montante arrivano rispettivamente a 691,54 euro e 124.477,20 euro. Anche per questo finanziamento, inoltre, perizia, istruttoria e assicurazione incendio e scoppio sono a costo zero.

Chiude la top five, infine, il nuovo Mutuo Bancadinamica, della banca online del gruppo Carismi (Cassa di Risparmio di San Miniato) in offerta per chi richiede non più del 60% del valore dell’immobile con uno spread all’1,50%. Il tasso annuo nominale, quindi, calcolato utilizzando l’Euribor a 3 mesi, è dell’1,52%. Mentre la rata mensile richiede una spesa di 621,94 euro e il montante arriva a un massimo di 111.895,20 euro. La perizia non comporta spese aggiuntive. Ma resta comunque applicata una spesa di 500 euro per l’avvio dell’istruttoria della pratica.

La classifica completa dell’Of-MigliorMutuo 2015 è presente nel Report Mutui di Of-Osservatorio finanziario.

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata



scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner