logo-mini
Le migliori app per la finanza: la classifica OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Sul gradino più alto del podio, anche nel 2018, si colloca Intesa Sanpaolo. Seguono UniCredit e Banca Sella. In quarta posizione Banca Mediolanum e chiude la top five Webank. OF Osservatorio Finanziario ha redatto l’annuale classifica delle migliori applicazioni bancarie, mettendo a confronto tutte le app di 24 gruppi bancari secondo 63 punti di osservazione

Le migliori app per la finanza: la classifica

Leggi anche:
» Le migliori app per la finanza: lo scenario
» Le migliori app per le assicurazioni

Servizi extra-bancari, pagamenti e utilities. Sono questi i tre elementi che permettono di decretare la migliore applicazione bancaria del 2018 che, oltre a fornire tutti gli strumenti per operare sul conto e sulle carte di pagamento, offre anche una serie di funzionalità aggiuntive per fare preventivi, acquistare prodotti, monitorare le uscite del mese.

Alcune banche uniscono tutte le funzionalità bancarie (e non) in un unico applicativo. Altre, invece, hanno app specifiche per operare su conti e carte: alcune servono solo per fare trading o per i pagamenti, e poi ci sono le applicazioni nuovissime per prenotare il proprio turno allo sportello, evitando le code. Ecco perché l’annuale classifica di OF volta a decretare la Migliore App Finanza dell’anno tiene conto, per l’analisi, di tutta l’offerta mobile nel suo complesso. Vale a dire di tutti gli applicativi collegati proposti da ciascun istituto bancario. Sono state messe a confronto le app di 24 gruppi bancari sulla base di 63 punti di osservazione, suddivisi in 4 classifiche parziali: App Veloce, App Amica, App Completa e App Sicura.

Come un anno fa, sul gradino più alto del podio si conferma l’app di Intesa Sanpaolo, onnicomprensiva, con la quale consultare la lista dei movimenti effettuati, disporre pagamenti e fare acquisti online e nei negozi. Il servizio mobile include tutte le principali operazioni bancarie disponibili anche via Pc: si fanno bonifici, giroconti, ricariche di cellulari e prepagate e si pagano i bollettini scattando una fotografia. Si possono poi personalizzare i limiti e l’area geografica di utilizzo delle carte di pagamento. Ed è attivo il servizio di prelievo senza carta semplicemente digitando il Pin prodotto dall’app sul display del bancomat. Inoltre, nell’app sono inclusi anche i servizi di pagamento via mobile: nei negozi si utilizza la tecnologia senza contatto, ma si può anche scegliere di spedire soldi agli amici utilizzando, per il trasferimento, il loro numero di telefono cellulare. Infine, via app tutte le operazioni si autorizzano con l’impronta digitale, sui dispositivi abilitati: basta la scansione per confermare il pagamento di un bonifico o di un bollettino e l’attivazione della linea di credito che funziona come mini-prestito per le spese di tutti i giorni.

Guadagna la medaglia d’argento UniCredit con tutta la sua offerta mobile che include, oltre all’app di mobile banking anche quella per i pagamenti nei negozi e sui portali di e-commerce: Monhey. Tra le funzionalità aggiuntive rispetto all’edizione 2017 vi è il nuovo servizio di pagamento con Apple Pay e la sezione per la gestione delle carte di credito: con pochi clic è possibile attivare o disattivare le carte di pagamento, bloccandole all’occorrenza, e richiederne una nuova emissione. Inoltre, via mobile si può sottoscrivere il conto corrente MyGenius con un selfie e attivare il mini-prestito. Il servizio, poi, è completamente personalizzabile: con le operazioni veloci si fanno bonifici a destinatari predefiniti senza dover utilizzare la password Otp. Inoltre, per gli smartphone che lo supportano, è possibile accedere e autorizzare le transazione con l’impronta digitale.

Sul terzo gradino del podio si colloca, come nel 2017, Banca Sella che, nel corso dell’anno, ha aggiornato la sicurezza introducendo il nuovo token mobile per la generazione via smartphone di password usa e getta. Inoltre, è anche possibile disporre il nuovo bonifico istantaneo direttamente dalla schermata dei pagamenti. Con la funzione di bilancio familiare si gestiscono le entrate e le spese del mese di riferimento, pianificando al tempo stesso spese future e obiettivi di risparmio. In più, si possono sottoscrivere i BTP e contattare l’assistenza in caso di necessità anche via chat. Inclusa nella votazione complessiva sull’offerta mobile di Banca Sella anche l’app di pagamento Hype che permette di trasferire soldi in tempo reale agli amici in modalità P2P e di effettuare pagamenti nei negozi convenzionati.

Ad un passo dal podio si mantiene Banca Mediolanum, molto attiva nel corso dello scorso anno soprattutto sul fronte dei pagamenti mobile sull’app wallet collegata. L’accordo con Apple Pay, infatti, consente a tutti i clienti che possiedono un iPhone di utilizzare questa nuova modalità di pagamento nei negozi. Mentre per chi ha un iPhone X è possibile autorizzare la transazione con lo sguardo grazie all’abilitazione al servizio di sicurezza biometrico Face ID di Apple. Tra le altre novità che hanno permesso a Banca Mediolanum di mantenere la posizione del 2017 nella classifica Miglior App Finanza, inoltre, vi è la nuova sezione destinata agli investimenti, con dashboard avanzate per fondi e titoli e la possibilità di consultare tutti i prodotti di cui l’utente è intestatario.

Infine, chiude la top five del 2018 Webank, la banca online del Gruppo Banco BPM che dal 2017 mette a disposizione anche in mobilità tutti i documenti in un unico archivio virtuale e consente di autorizzare tutte le disposizioni di pagamento con l’impronta digitale. Tra le funzionalità di pagamento attive vi è la possibilità di rinnovare l’abbonamento ATM dei mezzi pubblici di Milano e gestire e attivare all’occorrenza le linee vincolate per far rendere le somme in giacenza sul conto corrente. Con uno shake dello smartphone si visualizza il saldo del conto corrente. Mentre il bilancio famigliare è disponibile anche via app e consente di personalizzare le spese assegnando ad ogni voce un' immagine, una categoria oppure un commento, allegando anche una fotografia dello scontrino.

La classifica completa con le prime 10 posizioni sarà pubblicata integralmente su La Bussola Innovazione di Febbraio 2018.

© OF Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:

Un conto per tutti

Leggi tutto

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito