Tv, telefoni, orologi, auto e pc. Tutte le novità di Big Google per l'autunno

Il motore di ricerca risponde a Apple colpo su colpo e si appresta a lanciare (da dopo l'estate) grandi novità. Che spaziano su più fronti. Dalle auto ai pc, passando per un nuovo sistema operativo del celeberrimo Android a una Tv in streaming. Intanto, sono in rampa di lancio anche tre nuovi smartwatch
di: Elisa Vannetti
1 Luglio 2014
Condividi

Leggi anche:
Google, Apple e gli altri. In arrivo la rivoluzione dei pagamenti da cellulare
Biglietti del tram, vestiti, bollette e caffè. Ecco cosa si compra (e dove) con il telefonino

Google, la società Internet numero uno al mondo, è scatenata. Dalle auto ai pc, passando per un nuovo sistema operativo e una Tv, il colosso di Mountain View ha in progetto grandi novità. Tutte ai blocchi di partenza, in arrivo entro il prossimo autunno. Con l'obiettivo, non troppo celato, di rispondere colpo su colpo alle ultime novità in cantiere a Cupertino, a casa Apple. La conferma arriva dall'annuale conferenza degli sviluppatori tenutasi a San Francisco (guarda caso la stessa città scelta da Apple per il suo meeting), lo scorso 25-26 giugno.

Tutto inizia con una nuova versione del celeberrimo sistema operativo, Android, che per fronteggiare il prossimo iOS 8 di casa Apple, già annunciato, lancerà la release "L" che verrà integrata su tutti i device. La nuova versione di Android, che Google permetterà di scaricare in anteprima ai soli sviluppatori in possesso di Nexus 5 o 7, si caratterizzerà più che altro per la grafica, completamente rinnovata. Le notifiche, per esempio, hanno fatto sapere dalla società, potranno essere accessibili direttamente dalla schermata di blocco. Oppure in primo piano rispetto alle applicazioni a schermo interno, senza dover aprire nulla. Una nuova modalità di gestione della batteria consentirà di ottimizzarne l'utilizzo quando è in fase di esaurimento. Mentre è stato rivoluzionato il sistema di utilizzo delle app grazie all'introduzione di nuove finestre e livelli.

Nuovissima anche l'Android Tv, per la visualizzazione dei filmati in streaming. Raggiungibile su qualsiasi dispositivo dotato di sistema operativo Android, e non ancorata a uno specifico device. La tv, solo virtuale, quindi, consente di integrare tutti i video, gli streaming e i contenuti scaricati dal Play Store all'interno delle smart tv di prossima uscita. E funziona un pò come Netflix. I contenuti a pagamento, noleggiati o acquistati, e i download di applicazioni terze (tipo YouTube o Netflix, per esempio), saranno raggiungibili tutti in un unico ambiente. E disponibili in streaming, insieme ai programmi della tv via cavo. Così, basterà scegliere di visualizzare i contenuti preferiti o quelli raccomandati, mentre i comandi vocali permetteranno anche di richiedere informazioni sui video in riproduzione, o sugli attori che compongono il cast.

Gli smartwatch di casa Samsung e Lg, a cui si aggiunge il nuovissimo Moto 360 firmato Motorola, la controllata del Gruppo, dovrebbero tutti vedere la luce entro fine estate. E grazie alle funzionalità aggiuntive dei sistemi operativi Android, potranno essere gestiti direttamente con gli smartphone sui quali è presente lo stesso sistema operativo. Così, si potranno dare comandi vocali o dettare informazioni sullo smartwatch consentendo il salvataggio dei file anche sul telefonino. Mentre, in USA, chi ha installato l'app Eat24 può ordinare una pizza direttamente dall'orologio evoluto, e disporne il pagamento. Intanto, gli sviluppatori sono già al lavoro per creare app che consentano di sviluppare maggiormente questo sistema di interazione tra device. Supportati e incoraggiati dalla stessa Google.

Anche i computer portatili con sistema operativo Chromebook, firmati da HP, Acer e Samsung, nei prossimi mesi saranno sincronizzati con tutti gli altri device ad ambiente Google. Dagli smartwatch al telefono. Così, se lo smartphone si trova nelle vicinanze, il laptop sarà in grado di connettersi e di dialogare in automatico, anche senza bisogno di digitare la password. Mentre le notifiche saranno visualizzabili contemporaneamente su tutti i device. A breve, inoltre, fanno sapere dalla società, anche le app Android potranno essere raggiungibili e consultabili vai pc. Anche se, per il momento, non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali circa il possibile funzionamento del servizio.

Oltre ai soliti ambiti di sviluppo, però, Google ha iniziato a spaziare anche in nuovi settori. E ha presentato l'arrivo di Android Auto, che di fatto risponde al nuovo CarPlay della rivale Apple. In pratica si tratta di una piattaforma che consente di utilizzare smartphone e tablet per inviare sms, leggere le email e inoltrare telefonate, attraverso i comandi e lo schermo dell'auto. Intanto, risale a poche settimane fa, la presentazione della nuovissima Google Car, la macchina senza volante né pedali che si guida da sola, e che per ora è ancora un prototipo. Anche se la società ha in mente di avviare i primi test già nel corso dell'estate. L'automobile, ultracompatta, arriva a una velocità massima di 25 miglia orarie, sul tetto ha installati dei sensori che rilevano oggetti, e include un pulsante di accensione e spegnimento, da utilizzare in caso di emergenza.

Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata



scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner