logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Prenotare una visita medita. Pianificare un viaggio. Decidere come preparare la valigia. Conoscere gli usi e i costumi locali. Sottoscrivere una polizza mentre si è già in coda all’aeroporto per il check-in. E ancora, consultare le mappe della metropolitana delle principali città del mondo. Controllare la casa anche se si è via. Pianificare la pensione. E accantonare somme per far studiare i figli. Tutto con un tap sullo schermo del cellulare. Le app assicurative, anche per non clienti, hanno funzionalità che spaziano su più fronti. Ecco cosa permettono di fare

Leggi Anche:

Le altre app per chi viaggia, risparmia e pensa alla salute

Leggi anche:
» OfMigliorApp Assicurazioni 2014. E la più completa è…
» OfMigliorApp Assicurazioni 2014. Quelle che gestiscono l’RCA

Prenotare una visita medita e ricevere una conferma direttamente sul cellulare. Pianificare un viaggio, conoscere gli usi e i costumi locali, e sottoscrivere la polizza per viaggiare in sicurezza. Avere in tasca la mappa della metropolitana delle principali città del mondo. E consultare un frasario che spieghi come comunicare quando si è lontani da casa. C’è poi chi pensa alla casa, anche se si è via. E chi pianifica il risparmio, o la pensione. Anche per chi ha figli che, magari, in futuro, spera di poter mandare all’università. Le app assicurative, connesse a qualche polizza o solo di servizio, hanno funzionalità che spaziano un po’ su tutti i fronti. E, a volte, possono essere utilizzate da chiunque, anche se non è cliente della compagnia che le realizza.

Sul mercato ancora non sono molte. Ognuna ha caratteristiche e servizi diversi. E non è possibile categorizzarle. Ecco perché, esattamente come un anno fa, non rientrano nella classifica annuale di Of (giunta alla seconda edizione) che premia le due Migliori App Assicurazioni del 2014 (leggi qui chi è il vincitore). Anche se, talvolta, in certe circostanze, potrebbe essere utile averle a portata di clic.

Pensa a chi viaggia My Travel App di Allianz Global Assistance, la specializzata in assicurazioni per viaggi e vacanze facente parte del Gruppo Allianz Assicurazioni. L’app, disponibile a costo zero in versione iOS e Android, permette di archiviare i dati della polizza sottoscritta prima di partire per le vacanze direttamente sul telefonino, avendo sempre a portata di mano anche il dettaglio delle procedure di rimborso spese (qualora dovessero servire). Nella sezione apposita sono riportati tutti i numeri utili da contattare in caso di emergenza. Ed è presente una sezione che include tutte le informazioni più rilevanti relative al paese che si intende visitare. In più, qualora si verificasse qualche emergenza, si può contattare direttamente la centrale operativa. Richiedendo in tempo reale un intervento immediato.

Chi deve organizzare un viaggio può scaricare Trip Organizer versione Lite di Europ Assistance (a costo zero), realizzata in partnership con Netglobers, che aiuta a pianificare tutti i dettagli pre-partenza, con consigli su cosa mettere in valigia, a seconda della destinazione, e informazioni utili sul paese che si visiterà. Come, per esempio, quali vaccinazioni sono obbligatorie e quali documenti ufficiali è meglio avere sempre a portata di mano. Si possono avere informazioni aggiornate su tutti i principali eventi locali (per un massimo di 150 paesi) . Una lista dei numeri utili delle autorità sul luogo (compreso il numero dell’ambasciata italiana e quello da contattare per emergenze mediche). E notizie aggiornato su meteo e fuso orario, città per città.

Bastano pochi tap sullo schermo, poi, per accedere al frasario, che consiglia (in 10 diverse lingue) come comunicare e chiedere indicazioni con la gente del posto. Mentre con il convertitore di valuta include si effettua il cambio in tempo reale di oltre 34 valute quotidianamente aggiornate.
Le informazioni principali sono consultabili anche offline, in aereo o nelle zone con tariffe di roaming. Mentre serve una copertura Internet per accedere alla sezione di acquisto online, dalla quale, in pochi clic, inoltrare la richiesta di una polizza assicurativa per la vacanza che si intende svolgere.

Se si opta per la versione Premium (a 4,49 euro), invece, oltre a tutte le funzionalità precedenti, è anche possibile avere sempre in tasca le mappe delle metropolitane delle principali città del mondo. Si salvano i documenti importanti, come il passaporto, la carta di identità e i visti di ingresso, all’interno di una apposita sezione. E si visualizzano i 23 video della serie “Dos & Don’ts” che mostrano cosa è meglio fare (e cosa è meglio evitare) quando si è in vacanza in Europa.

---- Permette di sottoscrivere l’assicurazione per il viaggio anche all’ultimo minuto 4Travellers di Genertel, la compagnia online del gruppo Generali. L’app, disponibile sia per Android sia per iPhone, include infatti la possibilità di assicurare la vacanza anche un minuto prima della partenza, magari quando si è in coda all’aeroporto per il check-in. È attivo un servizio informativo sulle profilassi consigliate per i diversi paesi che si intende visitare. Ed è spiegato quale comportamento è meglio tenere in viaggio, a seconda della meta scelta. In più è disponibile un servizio che mette in mostra, per ogni luogo, i principali punti di interesse, come ospedali, farmacie, stazioni di polizia, ambasciate e stazioni ferroviarie.

La polizza, che copre qualora si verificassero inconvenienti durante la vacanza, come la perdita del bagaglio o la delle coincidenze per via di un ritardo dei voli, inoltre, tutela la salute e rimborsa tutte le spese mediche sostenute all’estero. In più, in caso di necessità, basta premere un apposito pulsante sul display del telefonino per collegarsi immediatamente con l’ospedale o la stazione di polizia più vicina, anche in località sconosciute.

Si preoccupa della salute l’applicazione gratuita UniSalute, dell’omonima compagnia assicurativa facente parte del Gruppo Unipol e specializzata proprio solo in coperture sanitarie. Dall’applicativo è possibile effettuare alcuni test, come quello visivo o audiometrico. Si può quantificare il livello e la qualità del sonno e assicurarsi una buona prevenzione dentale. Se si è clienti e si accede all’area riservata, invece, si ha a disposizione un calendario per prenotare visite ed esami specialistiche presso le strutture convenzionate con la compagnia, ricevendo anche, sempre sul display del telefonino, la notifica che conferma l’appuntamento entro al massimo un giorno lavorativo. Si può anche consultare l’estratto conto, che visualizza lo stato delle richieste di rimborso in corso. E si può visualizzare su una apposita agenda tutti i prossimi appuntamenti in programma.

Monitora la casa quando si è lontani l’app di Cardif, HABIT@T, collegata all’apposita polizza assicurativa. L’app, infatti, disponibile per smartphone e tablet iOS e Android, è riservata solo ai clienti sottoscrittori dell’assicurazione che protegge l’abitazione. E permette di consultare e verificare il funzionamento dei sensori installati in casa. Così, in caso di necessità, o per stare più tranquilli, anche se si è lontani basta dare un’occhiata al telefonino per verificare se la situazione è sotto controllo. Si può anche verificare lo stato di consumo delle batterie dei sensori. E visualizzare lo storico di tutte le segnalazioni di allarme provenienti da ciascun sensore installato. In caso di necessità, poi, anche da remoto si può richiedere l’intervento del centro assistenza.

Si può calcolare la pensione con Previsio, l’applicazione che AXA MPS ha creato per chi ha uno smartphone o un tablet iOS o Android. Basta accedere all’app, anche se non si è ancora clienti della compagnia, e rispondere ad alcune domande relative a età, sesso, situazione professionale e reddituale per visualizzare un progetto previdenziale che mostra non solo a quanto ammonterà la potenziale pensione, ma anche quanto è possibile integrarla sottoscrivendo uno dei prodotti di previdenza complementare della società. Al termine della procedura, poi, si può visualizzare il documento riassuntivo con tutte le informazioni di prodotto, da inviarsi anche via email. Mentre nelle sezioni interattive relative a wiki e blog si può accedere a una piccola enciclopedia della previdenza, con tutti i termini ostici spiegati da alcuni esperti del settore, e a una sezione informativa che riporta tutte le ultime news in materia di previdenza complementare.

Pensa invece al futuro dei figli UNIQA UNIVERSITA’, di Uniqa Sim. Che consente di inserire la formazione scolastica che si mira, in futuro, a garantire ai figli, calcolando anche quanto è possibile risparmiare per il loro futuro, iniziando ad accantonare somme da far fruttare sin da quando sono bambini. Il programma, infatti, costruisce un preventivo completo che evidenzia quanto accantonare oggi per coprire i costi legati alla loro formazione universitaria. Mentre, portando il preventivo creato sul cellulare in una delle agenzie sul territorio, è possibile trasformarlo in un piano concreto di risparmio personalizzato, con un piano di accantonamento periodico di piccole somme, che cresce nel tempo, grazie alle rivalutazioni finanziarie annuali.

© Of-Osservatorio finanziario – riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito