La banca scommette sugli affluent. Conti da ricchi

Sono 6 le banche che propongono offerte dedicate ad affluent e premier sui conti correnti. In media, i conti premier hanno un costo di 104,45 euro mentre quelli per la clientela standard che li richiede negli stessi istituti è di 168,02 euro. Con un risparmio per i primi del 37,83%. Ad esempio, con 120 euro l’anno, My Genius Platinum di Unicredit include a zero: carta di debito, 2 carte di credito anche in versione Gold, carta prepagata UniCreditCard Click, prelievi in Italia e all’estero, bonifici online e allo sportello, carnet da 10 assegni. Per un cliente con una disponibilità superiore ai 150.000 euro, l’OFISC è di 0,64 euro. Ecco le offerte al momento sul mercato
di: Eleonora Riva
16 Giugno 2015
Condividi

Leggi anche:
» La banca scommette sugli affluent. Mutui, conti e prestiti da ricchi
» La banca scommette sugli affluent. Mutui da ricchi
» La banca scommette sugli affluent. Prestiti da ricchi
» La banca scommette sugli affluent. Conti di deposito da ricchi
» La banca scommette sugli affluent. Le carte per i super-ricchi (con il maggiordomo tuttofare incluso)
» La banca scommette sugli affluent. Carte da ricchi

Prendendo in esame i 124 conti correnti presenti nel DB Prodotti Bancari di Of, sono 6 gli istituti di credito che propongono prodotti per la clientela affluent e premier. In alcuni casi si tratta di conti a cui può accedere solo chi dispone di una determinata somma (tra i 150.000 e i 250.000 euro). In altri, invece, sono i classici prodotti destinati a tutta la clientela che vengono scontati se il patrimonio è più elevato, in media pari a circa 75.000 euro.

In media, i conti premier analizzati hanno un costo di 104,45 euro mentre quelli per la clientela standard che li richiede negli stessi istituti è di 168,02 euro. Con un risparmio per i primi del 37,83%.

Ecco le 6 proposte presenti al momento sul mercato. Ordinate in base all’OFISC (dal più economico al più costoso), la simulazione di Of-Osservatorio finanziario calcolata sulla media dei principali costi e delle principali operazioni effettuabili con il conto. Come ad esempio il canone, il costo delle carte di pagamento, le spese per i bonifici e per i prelievi.

I clienti di UniCredit che necessitano di tutti i principali prodotti e servizi bancari possono scegliere il modulo Platinum della gamma My Genius. Il conto di base è a canone zero ma tre moduli diversi consentono di aggiungere anche prodotti che nella versione basic non sono inclusi.

Così, con 120 euro l’anno, My Genius Platinum include a zero: carta di debito, 2 carte di credito anche in versione Gold, carta prepagata UniCreditCard Click, prelievi in Italia e all’estero, bonifici online e allo sportello, carnet da 10 assegni. Ma per la clientela con un patrimonio (nel mese precedente) tra 75.000 e 150.000 euro il canone di 10 euro al mese viene dimezzato, o azzerato per chi ha un patrimonio superiore a 150.000 euro. Prendendo ad esempio proprio un cliente con un importo superiore ai 150.000 euro, l’OFISC è di 0,64 euro.

Il conto prevede anche due ulteriori moduli dedicati agli investimenti. Con Modulo Investimenti Gold, a 4 euro al mese, si ottiene il 50% di sconto sulle spese di amministrazione e di custodia del deposito titoli. E un altro 20% sulle commissioni di raccolta ordini e di negoziazione dei titoli online. Con il Modulo Investimenti Platinum (6 euro al mese), invece, sono gratuite le spese del deposito titoli e lo sconto sulla negoziazione sale al 30%. E sono inclusi anche il servizio Money Trading e il costo dell’invio dell’estratto conto titoli.

Chi possiede almeno 100.000 euro in fondi, sicav, polizze vita, gestioni patrimoniali e Private Banking può richiedere il Conto Armonia 2.0 Oro di Creval a canoe zero anziché 180 euro l’anno. Che include senza spese aggiuntive operazioni illimitate, carta di debito, carta di credito CartaSi Gold. I prelievi da altre banche nella zona Euro costano 1 euro mentre i bonifici disposti online costano 1,80 euro e quelli allo sportello, verso altri istituti, 4 euro. Per un OFISC, secondo la simulazione di Of-Osservatorio finanziario, di 29,20 euro.

Tra i servizi aggiuntivi inclusi gratuitamente ci sono le spese di gestione e amministrazione e quelle di custodia sul deposito titoli. La cassetta di sicurezza è scontata del 50%, così come le spese di istruttoria sui mutui. Inoltre, è possibile richiedere il finanziamento Creval Energia Pulita, per investimenti in energia rinnovabile, con spread al 3,50% (anziché 5,00%) da sommare all’Euribor 3 mesi.

I clienti di Banca Popolare Pugliese che dispongono di un’elevata liquidità possono richiedere X-Large Giacenza Media. Il canone annuo standard è di 110 euro ma con il meccanismo di bonus di cui è dotato il conto, in caso di giacenza media superiore a 51.645 euro si riduce fino a 10,40 euro.

Pagine: 1 2 Avanti


scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner