Affari d’estate 2015/ Mutui. Continua la battaglia a colpi di spread, anche per il fisso

UniCredit e Intesa Sanpaolo puntano sul tasso fisso, con Tan del 2% e dell’1,95%. BancoPosta ha avviato una promozione all’1,85% sul variabile. BNL preferisce il misto. Spread e Loan to value sono le parole chiave, perché le migliori offerte sono dedicate a chi vuole un finanziamento al 50%. Ecco tutte le occasioni (tra cui la polizza gratuita per la casa) da prendere al volo durante il periodo estivo
di: Eleonora Riva
14 Luglio 2015
Condividi

Leggi anche:
» Affari d’estate 2015/ I conti correnti con sconti, regali, premi…
» Affari d’estate 2015/ Prestiti last minute
» Affari d’estate 2015/ Conti di deposito. Quanto rende il denaro al sicuro?

Hanno spread sempre più bassi, il tasso si differenzia per percentuale di importo richiesto rispetto al valore della casa (Loan to Value) e spesso sono associati a prodotti assicurativi gratuiti. Sono queste le caratteristiche dei mutui in offerta al momento.

Ma, se fino a poco tempo fa la battaglia tra le banche si combatteva soprattutto sui finanziamenti a tasso variabile ora gli istituti, a partire dai più importanti, puntano anche sul tasso fisso.

Come UniCredit e Intesa Sanpaolo che hanno avviato offerte con Tan prefissato rispettivamente al 2,00% e all’1,95%. O BancoPosta che fino a settembre applica uno spread dell’1,99%. Mentre BNL-BNP Paribas opta per un variabile per i primi 5 anni per poi passare a un tasso prefissato già al momento della stipula.

In media, per chi è disposto a finanziare metà del valore dell’immobile di tasca propria e richiede alla banca solo il restante 50%, al tasso fisso è applicato uno spread dell’1,75%. Mentre se la percentuale finanziata sale fino all’80% la media è del 3,01%.
Il tasso variabile, invece, prevede spread rispettivamente dell’1,90% e del 3,12%.

All’interno dello speciale Affari d’estate 2015 Of-Osservatorio finanziario ha scelto, per ciascuno dei più importanti istituti di credito, di analizzare i finanziamenti, su un totale di 197 presenti nel DB Prodotti Bancari, su cui la banca punta di più, anche con campagne estive nelle filiali, in tv e in radio e su cui ha avviato delle promozioni.
Ecco quali sono le offerte da prendere al volo nel periodo estivo.

La nuova offerta avviata a inizio giugno da UniCredit si concentra sul tasso fisso. Mutuo Valore Italia ha un tasso finito del 2,00% se il Loan to Value non supera il 50% e la durata i 10 anni. Mentre se si vuole optare per un piano di rimborso a 15 anni il tasso è del 2,25% e a 20 anni del 2,50%.

Stesso meccanismo per Intesa Sanpaolo con l’offerta valida fino al 30 settembre 2015 per Mutuo Domus a tasso fisso con Ltv al 50% e durata 10 anni. Ma in questo caso il Tan finito è dell’1,95%, che regala anche un anno di polizza per l’abitazione ACasaConMe con dispositivo che rileva i pericoli e le emergenze.

Sempre fino al 30 settembre 2015 è attiva anche l’offerta di BancoPosta per acquisto e ristrutturazione, in questo caso però, con spread dell’1,99% sul tasso fisso con durata 15 anni e dell’1,85% sul variabile. Ed è Inclusa gratuitamente anche la polizza incendio.

Pagine: 1 2 3 Avanti





scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner