Immobiliare Happy New Year/ L’intervista. Civelli (Reag): “Vi svelo cosa accadrà da oggi in poi”

Gli investimenti nell’immobiliare ripartiranno? Dove si potranno concludere gli affari migliori? E cosa accadrà ai prezzi? Of-Osservatorio finanziario lo ha chiesto a Leo Civelli CEO di Reag. Che ha anche spiegato come potrebbe cambiare il mercato dopo l’approvazione della Legge di Stabilità 2016. E a chi conviene davvero il leasing abitativo
di: Elisa Vannetti
26 Gennaio 2016
Condividi

Leggi anche:
» Immobiliare Happy New Year/ La Legge di Stabilità punta sulla casa
» Immobiliare Happy New Year/ Le banche che vendono case. 12 mesi per conquistare il mercato
» Immobiliare Happy New Year/Algarve in Portogallo, Marbella in Spagna. Dubai e Los Angeles: dove la casa rende di più
» I migliori mutui

La Legge di Stabilità è stata approvata, con numerosi bonus sulla casa, detassazioni e incentivi fiscali (leggi qui). Il leasing abitativo è (quasi) realtà anche per i privati. E il mercato immobiliare, per la prima volta dopo lo scoppio della crisi finanziaria, è tornato a far registrare valori a segno più. Cosa ci si può aspettare per il 2016? Come andrà il mattone per chi deve investire, acquistare o vendere casa? La ripresa è stata veramente imboccata? Of-Osservatorio finanziario ha fatto il punto della situazione con Leo Civelli, Ceo di Reag, la società di consulenza internazionale specializzata nel Real Estate. Ecco cosa ci si dovrà aspettare da qui alla fine dell’anno. E in che modo le novità introdotte nella Legge di Stabilità 2016 potrebbero influenzare le compravendite. Soprattutto per le giovani coppie.

Of: Facciamo un punto…cosa sta accadendo al mercato immobiliare?
Civelli: Tutti gli osservatori del mercato concordano che il mercato italiano stia intraprendendo la strada verso la ripresa. Il numero delle transazioni di abitazioni è in aumento già dal 2014 (+3,6%) e nei primi tre trimestri del 2015 l’incremento sullo stesso periodo dell’anno precedente è pari al 5,3% con la previsione di incremento del 6% per l’intero anno 2015 ed una stima di poco più di 440 mila transazioni.

Of: E per il 2016, quali sono le previsioni?
Civelli: Sono previsti ulteriori incrementi anche per il 2016 ed il biennio seguente, ma non si raggiungeranno le punte di metà anni 2000 in cui si erano toccate le 850 mila compravendite di abitazioni. Anche se, per quanto riguarda gli immobili da investimento, oggetto del mercato istituzionale, la crescita è molto più evidente.

Of: Cosa accadrà nel mercato di investimento, quindi?
Civelli: Per l’intero 2015 si stima ci si possa collocare fra i 7 ed i 7,5 miliardi di euro di investimenti immobiliari effettuati a fronte dei 5,2 miliardi del 2014. Da notare che oltre l’80% degli investimenti effettuati in Italia sono di provenienza estera, riportando l’Italia al centro degli interessi dei player internazionali.

Pagine: 1 2 3 4 Avanti

Leo Civelli Ceo di Reag-Real Estate Advisory Group



scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner