Of-Miglior Mutuo a Tasso Variabile 2015

Per eleggere il miglior mutuo a tasso variabile del 2015 Of-Osservatorio finanziario ha analizzato 46 finanziamenti di 26 banche diverse. A spuntarla sono stati Superflash di Intesa Sanpaolo, il variabile classico di Webank, Mutuo Arancio di ING Direct, il variabile con Cap ancora di Webank e Mutuo Acquisto di BancoPosta. Ecco quali sono le principali condizioni economiche e fino a quando sono sottoscrivibili. In genere sono più convenienti rispetto a quelli del 2014: costi in picchiata del 17%
di: Eleonora Riva
14 Aprile 2015
Condividi

Leggi anche:
Of-Miglior Mutuo. La guerra dei prezzi
Of-Miglior Mutuo 2015. Il vincitore è (ancora) Intesa Sanpaolo
Of-Miglior Mutuo a Tasso Fisso 2015
Of-Miglior Mutuo a Tasso Fisso 50%
Of-Miglior Mutuo a Tasso Variabile 50%
Of-Miglior Mutuo a Tasso Misto
Le migliori offerte per la surroga del mutuo

Per eleggere il MigliorMutuo a tasso variabile del 2015 Of-Osservatorio finanziario ha preso in esame 46 finanziamenti di 26 banche nel DB Prodotti Bancari di Of-Osservatorio finanziario. La simulazione è stata effettuata su una richiesta di 100.000 euro da restituire in 15 anni per coprire il 70% del valore dell’immobile (il Loan to Value, percentuale tra finanziamento e valore della casa). Anche in questo caso al punteggio quantitativo basato sul Tan e sul relativo montante, è stato aggiunto un ulteriore punteggio che prende in considerazione i costi aggiuntivi (perizia, istruttoria, incasso rata) e gli extra proposti insieme al mutuo, come sconti su altri prodotti e assicurazioni gratuite.

Rispetto alla rilevazione mensile di Of effettuata ad aprile 2014, il Tan è diminuito del 16,51%, passando dal 3,92% al 3,27% e lo spread da una media del 3,71% al 3,25%, il 12,39% in meno. Attualmente sono 6 i finanziamenti che prevedono uno spread inferiore al 2% a 15 anni e con LTV (Loan to Value, il rapporto tra la somma erogata dalla banca e il valore stimato per l'immobile) al 70%: due di Intesa Sanpaolo e quelli di Banco Popolare, BancoPosta, Banca Popolare di Milano e Carismi. Mentre ad aprile 2014 l’offerta migliore era di Intesa Sanpaolo al 2,20%.

I magnifici 5 dell’Of-MigliorMutuo a tasso variabile Euribor del 2015.

L’Of-MigliorMutuo a tasso variabile del 2015 è Superflash di Intesa Sanpaolo, come nel caso del finanziamento a tasso fisso. Le condizioni di base sono le stesse: è dedicato agli under 35 e può coprire fino al 100% del valore dell’abitazione, con una durata massima, però, di 30 anni.
In base alla simulazione di Of, per un mutuo da 100.000 euro con durata 15 anni e Loan to Value superiore al 70% è previsto uno spread dell’1,65% da sommare all’Euribor 1 mese (attualmente in negativo a -0,022%). Per un rimborso totale (montante) pari a 112.953,60 euro che corrisponde a rate mensili da 627,52 euro. Anche per il finanziamento a tasso variabile, fino al 30 aprile 2015 è prevista una riduzione dell’1,00% rispetto allo standard proposto nei fogli informativi.

Le spese di perizia ammontano a 320 euro mentre non sono previsti costi per l’istruttoria. E sono gratuite anche le opzioni di flessibilità e salto rata, l’incasso rata e le polizze a protezione degli incendi all’abitazione e alla perdita di impiego del lavoratore a tempo determinato.

La seconda posizione è occupata dal variabile classico di Webank, con spread del 2,10% da sommare all’Euribor 3 mesi, per un Tan finito del 2,12%. Così, il cliente deve restituire ogni mese 649,05 euro per un montante finale di 116.829,00 euro.
La durata massima è di 30 anni e il limite di importo finanziabile è fissato all’80%. Sempre a zero, invece, le spese di perizia e di istruttoria, l’incasso rata e la polizza incendio e scoppio. Le condizioni sono valide per mutui richiesti entro il 30 aprile ed erogati entro il 31 luglio 2015.

Come per il tasso fisso, anche la medaglia di bronzo nel variabile spetta a Mutuo Arancio di ING Direct. Che prevede uno spread del 2,45% a cui sommare l’Euribor 3 mesi per un tasso finito del 2,47%, corrispondente a un importo da restituire alla banca di 665,38 euro al mese, 119.768,40 euro in totale.
La durata massima è di 30 anni e l’importo massimo finanziabile dell’80%. Non sono previste spese di istruttoria, perizia o incasso rata. E se l’addebito avviene su Conto Corrente Arancio è prevista una riduzione dello spread dello 0,30% rispetto alle condizioni standard. Le condizioni sono valide per finanziamenti erogati entro il 14 giugno 2015.

Quarta posizione, invece, per il muto con Cap di Webank che prevede un Tan del 3,12% con tetto massimo fissato al 6,00%. Con un montante di 125.346,60 euro pari a rate mensili da 696,37 euro. Le condizioni sono le stesse applicate al variabile classico ad esclusione dell’importo massimo finanziabile che scende al 70%.

Quinta posizione per Mutuo Acquisto di BancoPosta che prevede, sempre sommato all’Euribor 3 mesi, uno spread pari all’1,95% in promozione fino al 31 luglio 2015. Per un importo totale da restituire alla banca di 115.583,40 euro con rate mensili da 642,13 euro.
La durata massima è anche in questo caso di 30 anni e il LTV arriva fino al 70%, le spese di perizia e di istruttoria hanno ciascuna un costo di 300 euro mentre non sono previsti costi per l’incasso rata ed è gratuita anche la polizza incendio.

La classifica completa dell’Of-MigliorMutuo a tasso variabile del 2015 è presente nel Report Mutui di Of-Osservatorio finanziario.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata



scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner