Of-Miglior Mutuo a Tasso Fisso 2015

Superflash di Intesa Sanpaolo, Mutuo Tasso Fisso IRS di Webank, Mutuo Arancio di ING Direct, Mutuo Acquisto di BancoPosta e Mutuo Domus ancora di Intesa Sanpaolo. Sono questi i magnifici 5 dell’Of-Miglior Mutuo a tasso fisso del 2015. Con Tan dal 2,20% al 3,82%. Non primeggiano solo per tassi e spread ma anche per i servizi aggiuntivi (come le polizze) e i costi extra (istruttoria e perizia). Ecco in dettaglio qualità (e difetti)
di: Eleonora Riva
14 Aprile 2015
Condividi

Leggi anche:
Of-Miglior Mutuo. La guerra dei prezzi
Of-Miglior Mutuo 2015. Il vincitore è (ancora) Intesa Sanpaolo
Of-Miglior Mutuo a Tasso Variabile 2015
Of-Miglior Mutuo a Tasso Fisso 50%
Of-Miglior Mutuo a Tasso Variabile 50%
Of-Miglior Mutuo a Tasso Misto
Le migliori offerte per la surroga del mutuo

L’Of-MigliorMutuo a tasso fisso del 2015 è stato assegnato prendendo in esame 32 finanziamenti ipotecari di 23 istituti bancari diversi presenti nel DB Prodotti Bancari di Of-Osservatorio finanziario. Come ogni anno, l’analisi è stata effettuata prendendo in considerazione Tan, spread, rata mensile e montante per un mutuo da 100.000 euro con durata 15 anni e LTV (Loan to Value, vale a dire la percentuale massima finanziabile in rapporto al valore dell'immobile) al 70%. E inoltre, costi e servizi extra: spese di perizia e di istruttoria, polizze incendio e scoppio gratuite e opzioni di salto rata e flessibilità.

Rispetto ad aprile 2014, il Tan dei mutui analizzati (rilevazione effettuata il 10 aprile 2015) è diminuito del 32,65%, passando dal 5,88% al 3,95%. In media, lo spread applicato un anno fa era del 3,62% contro il 3,24% proposto al momento, con una riduzione del 10,49%. Lo spread più basso riscontrato ad aprile dello scorso anno, infatti, era il 2,20% proposto da Intesa Sanpaolo agli under 35 con Superflash che resta attualmente ancora il più basso, ma pari all’1,48%.

I magnifici 5 dell’Of-MigliorMutuo a tasso fisso del 2015.

La prima posizione viene occupata da Intesa Sanpaolo con il suo Superflash, dedicato ai giovani fino ai 35 anni, che ha il Tan più basso, pari al 2,20% grazie alla promozione che per tutto il mese di aprile sconta il tasso dell’1,00% rispetto alle condizioni standard. Per un montante pari a 117.496,80 euro, che corrisponde a una rata mensile di 652,76 euro.

Le spese di perizia sono pari a 320 euro mentre non sono applicate quelle di istruttoria. Inoltre, Superflash consente di richiedere fino al 100% del valore dell’immobile da acquistare (con un aumento del tasso rispetto a quelli con Loan to Value inferiore), con una durata massima del rimborso di 40 anni. E include gratuitamente anche la possibilità di sospendere il pagamento di un massimo di 6 rate consecutive o di allungare/accorciare la durata del finanziamento. A zero spere per il cliente Intesa Sanpaolo propone anche l’incasso rata, una polizza assicurativa a protezione dei lavoratori atipici che corrisponde un indennizzo in caso di perdita dell’impiego e quella per incendio all’abitazione.

Seconda posizione per Mutuo Tasso Fisso IRS di Webank, con un tasso finito del 3,02% (spread al 2,30%) che corrisponde a una rata mensile di 691,54 euro, per un totale da restituire alla banca (montante) pari a 124.477,20 euro, valido per mutui richiesti entro il 30 aprile 2015 ed erogati entro il 31 luglio 2015.
L’importo massimo finanziabile arriva fino all’80% e la durata massima a 30 anni.
Non sono previste né spese di istruttoria né di perizia e anche la polizza incendio e scoppio è gratuita, così come l’incasso rata se avviene con addebito automatico sul conto corrente.

Medaglia di bronzo per ING Direct che per il suo Mutuo Arancio prevede uno spread del 3,10% per un Tan finito del 3,82%. In questo caso il cliente deve restituire alla banca 131.526,00 euro, come montante, con rate mensili da 730,70 euro. Ma non sono previste spese per la perizia e l’istruttoria o per l’incasso rata ed è a zero anche la polizza incendio e scoppio. E se l’addebito viene effettuato su Conto Corrente Arancio è prevista una riduzione di 30 euro sugli interessi di ciascuna rata.

Resta fuori dal podio il mutuo di BancoPosta. Il Tan finito è del 2,92%, con spread al 2,20% in promozione fino al 31 luglio 2015, per un montante, secondo la simulazione di Of per un mutuo da 100.000 euro con durata 15 anni, pari a un montante di 123.613,20 euro e una rata mensile di 686,74 euro. A cui si devono aggiungere 300 euro per la perizia e altrettanti per le spese di istruttoria. Mentre non sono previsti costi aggiuntivi per l’incasso rata e per la polizza incendio e scoppio.
La durata massima del finanziamento è di 30 anni e il Loan to Value arriva fino all’80%.

In quinta posizione compare ancora un mutuo di Intesa Sanpaolo, questa volta il classico Domus. L’importo massimo finanziabile può arrivare fino al 95% e la durata a 30 anni, sempre con spread variabile sia in funzione della percentuale finanziata sia della durata.

Secondo la simulazione di Of che prende in esame una richiesta di 100.000 euro da restituire in 15 anni, il Tan applicato è del 2,70%, anche in questo caso grazie alla promozione di aprile 2015 che sconta il tasso standard dello 0,75%. Per un montante totale di 121.723,20 euro e una rata mensile di 676,24 euro. A questi vanno però aggiunti anche 320 euro per la perizia e 600 euro per le spese di istruttoria. E per le opzioni di sospensione rate o flessibilità (allungamento o riduzione della durata) è previsto un costo pari a 150 euro per ciascuna.

La classifica completa dell’Of-MigliorMutuo a tasso fisso del 2015 è presente nel Report Mutui di Of-Osservatorio finanziario.

» Torna alla homepage dello speciale

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata